Lunedý 30 Novembre14:45:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cisterna acido si surriscalda, VVFF risolvono

Cronaca Cesena | 21:06 - 03 Luglio 2008

Dopo le operazioni di raffreddamento e di messa in sicurezza dei Vigili del Fuoco, è ripartita verso le 15.30 dal parcheggio di una ditta di autotrasporti alle porte del centro di Ravenna la cisterna carica di acido solforico andato in surriscaldamento nel tardo pomeriggio di ieri sull'autostrada A14, nei pressi di Bertinoro (Forlì-Cesena), a causa di una perdita. Il timore era che il liquido potesse esplodere da un momento all'altro. Ora a occuparsene dovrà essere un centro specializzato di Lodi. Al momento dell'inconveniente, il mezzo era di ritorno da Alessandria - dove il suo carico era stato respinto - per raggiungere la città dalla quale era partito, Pescara. Nell'area di servizio 'Bevano-Ovest' l'autista si era però accorto della perdita. Erano quindi intervenuti Polizia Stradale, Vigili del Fuoco e tecnici dell'Arpa. Quel tratto di autostrada e la stazione di servizio erano rimasti chiusi per alcune ore mentre tutte le persone presenti erano state evacuate per consentire le verifiche del caso. Intanto il carico era stato scortato dalla Stradale fino a Ravenna.