Domenica 01 Agosto15:15:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cinese aggredisce connazionale con mannaia

Cronaca Rimini | 15:05 - 22 Agosto 2009 Cinese aggredisce connazionale con mannaia

Due cinesi vendevano lo stesso articolo (quadretti per turisti) al mercato di Rimini e da settimane si contendevano lo stesso posto per la bancarella: così oggi, giorno di mercato, uno dei due ha affrontato l' altro e, al culmine di un diverbio, lo ha colpito con una mannaia al capo, ferendolo in modo non grave. Il fatto è avvenuto verso le 11 nel centrale Corso d' Augusto, dove la vittima - 49 anni, regolare e senza precedenti, residente a Brescia e arrivato a Rimini per lavorare nel periodo estivo - stava vendendo i suoi quadretti insieme alla moglie. I due uomini hanno cominciato a litigare e a un certo punto, l' aggressore ha tirato fuori una mannaia da macellaio con lama lunga una trentina di centimetri e l'ha scagliata contro il connazionale colpendolo alla testa. Questi, nonostante la ferita, è riuscito a raccogliere la lama e ha cercato di restituire il colpo ma è stato trattenuto dalla moglie. L' aggressore è fuggito e anche il ferito ha cercato di allontanarsi ma si è accasciato a terra poco dopo. Così è stato trovato da polizia e 118 che lo ha trasportato all' ospedale di Rimini. Per fortuna, l' uomo ha riportato solo una ferita lacerocontusa all' arcata sopraciliare, giudicata guaribile in alcune settimane, e non è in pericolo di vita. Tutto è avvenuto mentre nella strada c'era gente e il fatto ha ovviamente suscitato molto allarme. Sull' episodio indaga la Squadra Mobile della Questura, che sta cercando l' aggressore.

< Articolo precedente Articolo successivo >