Sabato 27 Febbraio04:02:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

CFS Rimini, 50 denunce nel 2007, sette sequestri

Ambiente Rimini | 12:35 - 21 Febbraio 2008 CFS Rimini, 50 denunce nel 2007, sette sequestri

Sono 1.976 i controlli eseguiti dal Corpo Forestale dello Stato nel 2007 in provincia di Rimini, 416 gli illeciti amministrativi rilevati per un importo di 52.849,48 euro, 50 i reati penali denunciati all'Autorità Giudiziaria, 7 i sequestri. E' tempo di bilancio per l'attività del personale del CFS in provincia di Rimini nel 2007, nei settori della tutela della fauna, del territorio, delle aree protette, della flora, discariche e rifiuti, inquinamenti. Il numero maggiore di infrazioni rilevate hanno riguardato la tutela della flora con 239 infrazioni (pari al 57% del totale) e 14.882 euro di sanzioni; seguono discariche e rifiuti con 98 infrazioni (24%) e 21.668 euro di sanzioni; la tutela del territorio con 30 (7%) e 3.023 euro; la tutela della fauna con 26 (6%) e 9.806 euro, al quinto posto il codice della strada con 14 (3%) e 998 euro; si sono annoverati inoltre 3 sequestri amministrativi. Per quanto riguarda il settore penale, in tutto sono state presentate 50 notizie di reato e sono stati effettuati 4 sequestri penali. I settori maggiormente interessati sono stati la tutela del territorio con 28 denunce (56%), le infrazioni riguardanti gli incendi con 12 (24%), discariche e rifiuti con 5 (10%), delitti contro il patrimonio con 4 (8%), tutela della fauna 1 (2%). Da segnalare la partecipazione all'esercitazione internazionale di protezione civile Interreg Red Cade che simulava un terremoto con evacuazione di scuole e rilievo dei danni ad edifici pubblici, nei comuni di Santarcangelo di Romagna e di Torriana. Tra le operazioni di rilievo, le indagini che hanno portato a scoprire gli autori di ripetuti furti di alluminio nello stabilimento ex Ghigi, che si sono concluse con la denuncia di 3 persone, e quelle del Comando Stazione di Rimini nel settore del maltrattamento degli animali, dove si è scoperta e denunciata l'attività di un noto allevatore di cani, che si recava nella Repubblica di San Marino per tagliare le orecchie ai cani di razza Corsa, tramite veterinari compiacenti; il sequestro di 4 discariche abusive che su ordine della magistratura sono state interamente bonificate.

< Articolo precedente Articolo successivo >