Luned́ 21 Settembre02:58:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio:Rimini ricorda Bellavista

Sport Rimini | 18:19 - 21 Maggio 2008

Un anno fa moriva Vincenzo Bellavista, patron della Rimini calcio. Una morte che sconvolse tutto l'ambiente biancorosso che a dodici mesi di distanza lo ha ricordato con grande affetto e commozione. Dal presidente Luca Benedettini al capitano Adrian Ricchiuti, tutti hanno ribadito la "mancanza di un grande uomo". Anche il sindaco di Rimini, Alberto Ravaioli ha speso parole per l'uomo capace di riportare nel calcio che conta la città adriatica: "manca a tutti il suo entusiasmo, la sua concretezza unita al buonsenso. Ma la società, la squadra, il pubblico, tutti coloro che seguono i colori biancorossi sono stati all'altezza della sua certo non facile eredità. Il nome di Rimini, nel mondo del calcio, continua a essere associato a cose positive, come Bellavista avrebbe orgogliosamente voluto". Proprio sabato, in occasione della gara interna con il Brescia, il sindaco è stato pesantemente contestato dai tifosi che chiedono a gran voce uno stadio nuovo. Un sogno che Bellavista sperava di poter realizzare. All'indomani della sua morte, l'Amministrazione disse che voleva onorare quel sogno e che lo stadio si sarebbe costruito ma un anno da quella tragica morte, non ci sono novità all'orizzonte. "Una situazione imbarazzante - sottolinea il presidente Benedettini - qualcuno dovrebbe rileggersi certe dichiarazioni".