Venerdý 30 Luglio05:01:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio: zoom sulla Reggiana, prossimo avversario del Rimini

Sport Rimini | 16:30 - 28 Agosto 2009 Calcio: zoom sulla Reggiana, prossimo avversario del Rimini

Dopo la sconfitta in casa del Pescara, il Rimini è chiamato al pronto riscatto contro la Reggiana dell'ex Danilo Zini. Anche i granata hanno esordito con una sconfitta: 1-0 al Giglio contro il Lanciano, in una gara caratterizzata da un dominio infruttuoso da parte degli uomini di Loris Dominissini. L'ex giocatore della Reggiana, inattivo come allenatore da un anno, ha preso il posto sulla panchina dell'ottimo Alessandro Pane, che dopo aver sfiorato la cadetteria lo scorso anno alla guida degli emiliani, l'ha trovata come neo tecnico dell'Ascoli. E' rimasto invece come secondo Marcello Montanari, ex giocatore di Lucchese e Bari.

Tatticamente la Reggiana si dispone con un 3-4-2-1; l'organico è sufficientemente attrezzato per un campionato di alta classifica, anche se gli emiliani condividono con il Rimini la stessa lacuna: la mancanza di una punta di peso. Paolo Rossi, ingaggiato dal Cittadella, è un attaccante veloce e fantasioso, ma difficile che possa reggere da solo il peso della prima linea. Eusepi, espulso contro il Lanciano, è ben noto ai tifosi del Rimini, avendo contribuito alla salvezza dell'Ancona a spese proprio dei romagnoli. Giuseppe Ingari al momento è invece lontano dai campi di gioco per un infortunio. Meno dubbi a centrocampo, nonostante la partenza del regista Grieco (Spezia), con la solida cerniera composta da Nicola Padoin, cresciuto nel vivaio del Milan, e da Andrea Maschio, ex Bologna. Sulle fasce operano Riccardo Nardini, ex Catania e Modena, e il brasiliano Anderson, tornato a Reggio dopo una proficua esperienza in quel di Venezia. Nella prima giornata sulla sinistra non ha invece brillato Matteo D'Alessandro, ingaggiato in prestito dal Genoa. Sulla trequarti è una certezza Giuseppe Alessi, eccellente tiratore dalla distanza, che al di là dei suoi 32 anni è da considerarsi ormai come un "matusa" del nostro calcio. Emerse giovanissimo nel Torino e in carriera ha vestito anche la maglia del Napoli. Al suo fianco opera l'ex sammarinese Luca Ferrari o in alternativa il giovane Andrea D'Amico, gioiellino del vivaio del Catania, impiegabile anche come esterno alto.

In difesa i volti noti sono quelli di Mirko Stefani, prodotto del vivaio del Milan, e dell'ex Danilo Zini, bandiera della Reggiana. Da Sassuolo è stato invece ingaggiato Sebastiano Girelli, classe '84, in ballottaggio con il veneziano Massimiliano Mei. Fra i pali Tomasig ha soppiantato il veterano Ambrosio e come secondo è stato ingaggiato Niccolò Manfredini, scuola Spal, transitato a Firenze e lo scorso anno a Carpi.

Formazione Reggiana (3-4-2-1): Tomasig - Girelli (Mei) Stefani Zini - Nardini Maschio Padoin Anderson (D'Alessandro) - Ferrari (D'Amico, Eusepi) Alessi - Rossi

Riccardo Giannini

< Articolo precedente Articolo successivo >