Giovedý 05 Agosto04:38:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio: Rimini KO, esordio vincente per Avellino di Calori

Sport Rimini | 19:11 - 15 Marzo 2008 Calcio: Rimini KO, esordio vincente per Avellino di Calori

L'Avellino di Alessandro Calori, subentrato in settimana a Guido Carboni, piega il Rimini e si rimette in corsa nella lotta per non retrocedere. La vittoria irpina, che mancava da più di due mesi, (3-2 sul Bari il 12 gennaio scorso), porta le firme del tandem d'attacco Salgado-Pellicori ma anche quella del neo allenatore: Calori non poteva fare miracoli ma con sano realismo si preoccupa intanto di non prenderle, schierando finalmente una compatta difesa a quattro, e tiene stabilmente sulla tre-quarti Sestu, in funzione di ispiratore per le punte. I fatti sul campo gli danno ragione: l'Avellino non domina ma è padrona del campo, soprattutto dopo la rete lampo realizzata dopo tre minuti da Salgado, innescato da una spizzata di Pellicori: la sua rasoiata dal limite dell'area è imprendibile per Consigli. La reazione del Rimini, che deve fare a meno degli squalificati Peccarisi, Cristiano e Svantaggiato e dell'infortunato Greco, è inapprezzabile (colpi di testa su cross dalle fasce di Porchi (12') e Docente (16') che finiscono distanti dalla porta di Gragnaniello) mentre è l'Avellino che potrebbe raddoppiare con Pellicori (24'), smarcato in area da Salgado, che da distanza ravvicinata spara su Consigli che respinge. Il tempo si chiude con un'occasione per parte: al 30', Regonesi sfiora il palo alla sinistra di Gragnaniello e, cinque minuti dopo, Salgado entra in area dopo una lunga fuga ma viene contrastato al momento del tiro. Nel secondo tempo, il Rimini riapre la partita con Vitiello che al 9', su assist di Ricchiuti, si ritrova solo a pochi metri dalla porta irpina e può comodamente infilare Gragnaniello con un diagonale. Adesso il Rimini dà l'impressione di poter fare la partita ma su capovolgimento di fronte, Sirignano trova un varco sulla fascia sinistra per Salgado che resiste a Rinaldi e Vitiello e batte a rete: Consigli si oppone come può ma la sfera lo oltrepassa finendo sull'accorrente Pellicori che riporta in vantaggio l'Avellino. La gara ritorna sui binari di partenza, i padroni di casa ritrovano ordine e concentrazione senza concedere granché al Rimini, tranne l'occasione al 22' capitata a Docente, grazie ad un macchinoso disimpegno di Mengoni: ma l'ex irpino sbuccia la conclusione e grazia Gragnaniello.

< Articolo precedente Articolo successivo >