Venerd́ 05 Marzo14:56:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio: Modena prossimo avversario del Rimini

Sport Rimini | 12:47 - 22 Febbraio 2008 Calcio: Modena prossimo avversario del Rimini

Continua a vivacchiare il Modena di Bortolo Mutti, che in disaccordo con il patron Amadei sembra destinato a lasciare a fine stagione la panchina dei canarini. Il tecnico non ha gradito l’impostazione della campagna di rafforzamento invernale, in particolare l’arrivo del giovane attaccante Ludovic Biabany, ritenuto da Mutti giocatore fuori categoria. Ai canarini serviva sicuramente un giocatore esperto che potesse dare il cambio a Sasà Bruno, considerata anche la cessione di Colacone. Puntualmente Bruno si è infortunato, costringendo Mutti a schierare come unica punta il giovane, talentuoso ma acerbo, Okaka. Il centravanti ex Brescia, miglior cannoniere della squadra con 10 reti segnate in 23 partite, dovrebbe comunque tornare al centro dell’attacco nella gara contro il Rimini.

Mutti negli ultimi tempi aveva schierato spesso il Modena con il 3-4-1-2, con Alex Pinardi libero di agire sulla trequarti e le fasce coperte da Juri Tamburini e Gegé Antonazzo: uno schema più congeniale alle caratteristiche dei giocatori canarini. Poi anche Pinardi si è infortunato, con Cris Gilioli che ha ritrovato la maglia da titolare mentre Koffi, attaccante esterno di nazionalità ivoriana che militava in serie D con il Castelfranco, ha trovato maggior spazio. Rientrato contro l’Albinoleffe, il fantasista ha nuovamente dovuto lasciare il campo anzitempo. La lista degli infortunati è dunque molto lunga: salteranno la partita con il Rimini oltre a Pinardi e al lungodegente Lombardi anche Raffaele Longo, Enrico Fantini e Nicolas Frey. Il francese, fratello minore del portiere della Fiorentina, è fra i punti di forza della compagine modenese, mentre l’ex bolognese ha deluso, collezionando solo 14 gettoni senza mai andare a rete, confermando di essere nella fase calante della sua parabola calcistica.

Mutti dovrebbe schierare il canonico 4-4-2, affidandosi ai guizzi di Okaka al fianco di Bruno, con Gilioli e Giampà sulle fasce a centrocampo. Bene la coppia centrale composta dal colombiano Bolano, in ripresa dopo un inizio un po’ stentato, autore di due reti consecutive, benché inutili, contro Chievo e Albinoleffe, e dal regista Claudio Pani, che sta confermando quanto di buono si diceva sul suo conto. Misterioso invece l’ingaggio di Fabio Gatti, giocatore che molto prometteva e poco ha mantenuto. In difesa un altro giovane sta emergendo, Simone Gozzi, ingaggiato in estate dalla Reggiana, che ha saputo ritagliarsi uno spazio da titolare, sfruttando gli acciacchi di Luca Ungari e il rendimento altalenante di Armando Perna. Fra i pali invece Antonio Narciso ha soppiantato Giuseppe Frezzolini.

Riccardo Giannini

< Articolo precedente Articolo successivo >