Venerdý 25 Settembre20:26:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio: Cesena; Castori lascia la B con un pareggio

Sport Cesena | 23:08 - 25 Maggio 2008 Calcio: Cesena; Castori lascia la B con un pareggio

La serie B saluta il Manuzzi. Il Cesena, già retrocesso matematicamente da una settimana, non riesce a vincere nemmeno l'ultima gara casalinga in cadetteria nonostante dopo mezz'ora si sia trovato in vantaggio di due reti firmate da Paponi e Moscardelli. Ma in soli quattro minuti, nel finale del primo tempo, prima un generoso rigore concesso per fallo di Cusaro su Dedic, trasformato dallo stesso attaccante, poi un guizzo di Riccio di testa, hanno in pratica chiuso la partita. La gara è vicace nel primo tempo, nella ripresa è catalessi. Dopo un avvio forte dei padroni di casa con Moscardelli e il palo colpito da Villar al 16', il Cesena passa con Paponi (21' pt.) svelto a capitalizzare un assist di Moscardelli e a superare in contrasto il rude Bini. Il Cesena pare padrone della situazione, la manovra è fluida, ma è soprattutto Paponi (32' pt) a far tremare Cassano. Poi il raddoppio romagnolo (33' pt): angolo di Villar, la testa di Moscardelli è puntuale e la rete si gonfia. Le porte sembrano spalancate al successo bianconero anche se sarebbe inutile. Ma basta il solito black out e i padroni di casa sprofondano in quattro minuti. L'arbitro concede un fallo di rigore per Cusaro (42' pt) che frana in area su Dedic dopo che Cardone aveva allontanato un attimo prima il pallone. Dal dischetto esulta lo stesso attaccante biancorosso. Quattro minuti dopo è il pari emiliano: angolo di Patrascu, svetta incontrastato Riccio di testa ed è pareggio. Nella ripresa è robetta, la serie B saluta il Manuzzi. E il Manuzzi oltre alla B non vedrà più l'anno prossimo come mister bianconero Fabrizio Castori che, nonostante sia legato da un contratto anche per i prossimi due anni, ha già annunciato che lascerà Cesena dopo cinque stagioni.