Giovedý 04 Marzo01:43:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Caccia: abusi controlli; federcaccia parte civile

Cronaca Rimini | 20:27 - 01 Febbraio 2008 Caccia: abusi controlli; federcaccia parte civile

Federcaccia ha intenzione di costituirsi parte civile nell'eventuale processo a Trani sulla morte di un cacciatore riccionese avvenuta nel 2005. Per quella morte sono stati arrestati il 15 gennaio un ufficiale della Forestale, un dirigente locale del Wwf e una guardia venatoria volontaria, che, per l'accusa avrebbero svolto controlli contro il bracconaggio con metodi violenti. Agli indagati sono contestati i reati di violenza privata continuata aggravata, omicidio colposo con morte come conseguenza di altro delitto, falsità ideologica e materiale, abuso d'ufficio, calunnia continuata aggravata, lesioni aggravate, commessi tra il 2005 e il 2007. A dirlo è uno degli avvocati che tutela gli interessi dei familiari di Mario Botticelli, il cacciatore morto durante un controllo in una battuta venatoria a Spinazzola di Bari. Botticelli fu controllato da un gruppo di sei volontari del Wwf e un ufficiale della forestale. Durante il controllo, avvenuto secondo il Gip con modalità violente, il riccionese fu costretto a spogliarsi e durante la perquisizione morì per un attacco cardiaco. I familiari di Botticelli hanno dato incarico agli avvocati Paolo Righi e Nicoletta Gagliani di Rimini, e Mariano Rossetti di Bologna. Ora è arrivato anche il mandato di Federcaccia. "Citeremo anche - ha spiegato Righi - come responsabile civile, la Provincia di Bari in quanto uno degli arrestati è della forestale di Bari e gli altri sono guardie volontarie venatorie che agiscono previa autorizzazione dalla Provincia. Ma anche il Wwf che sceglie le guardie volontarie da utilizzare nei controlli venatori". Secondo il legale riminese il gruppo era tra l'altro già stato oggetto di una serie di esposti presentati da altri cacciatori e associazioni venatorie a partire dal 1991, in cui si lamentavano metodi violenti.

< Articolo precedente Articolo successivo >