Luned́ 28 Settembre01:43:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bari; Santoruvo, a Rimini ci vorrà più cuore

Sport Rimini | 10:10 - 31 Agosto 2007 Bari; Santoruvo, a Rimini ci vorrà più cuore

Mentre Radiomercato impazza con nomi di possibili arrivi in attacco, il Bari scopre di avere solo una certezza nel reparto offensivo: Vincenzo Santoruvo. Squalificato nella prima di campionato contro il Pisa, il bitontino ritornerà titolare dal primo minuto nella trasferta di Rimini, dopo aver giocato a Udine nella gara che ha buttato fuori i pugliesi dalla Coppa Italia. Santoruvo  spiega: "La sconfitta di Udine non fa testo, perché la differenza di caratura tecnica tra noi e una squadra che punta alla Uefa è evidente. Era una partita proibitiva. In ogni caso abbiamo fatto il nostro dovere, e Handanovic ha compiuto un miracolo su una mia conclusione che avrebbe potuto cambiare il corso della gara". La squadra è a Vittorio Veneto in vista della gara contro i romagnoli. Importante sarà rompere la serie negativa di due sconfitte consecutive. "Il Rimini è davvero un pessimo avversario - spiega il bomber barese delle ultime tre stagioni - perché sta attraversando un periodo di forma straordinario. In più c'é il precedente della passata stagione: espugnammo il Neri e loro persero il biglietto per i play off. Vorranno certamente rifarsi...". "Per fare punti a Rimini ci vorrà il miglior Bari - conclude la punta - e dovremo soprattutto giocare con il cuore. Il mercato? Dovrebbe arrivare qualcuno, ma noi daremo il massimo in ogni caso". In terra di Romagna il tecnico Materazzi potrebbe riprorre il modulo testato nel ritiro estivo: un 4-2-3-1, con Santoruvo di punta e Bonanni, Sergeant e Galasso in appoggio.

(Nella Foto Vincenzo Santoruvo)