Giovedý 01 Ottobre00:51:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Banchetto con 3000 commensali per Convivio Popoli Pace

Eventi Rimini | 18:47 - 09 Maggio 2008

Un banchetto a cui siederanno persone diverse per fede, ideologia, estrazione sociale, provenienza, età ma accomunate dallo stesso pasto. Il rito di pace, tolleranza e amicizia si ripeterà domani alle 19.30 nel piazzale di fronte al Palazzo del turismo di Riccione per il Convivio dei popoli per la pace. Sarà il momento clou di una grande festa in nome della nonviolenza che comincerà alle 15 con laboratori per bambini, mostre d'arte, proiezioni di documentari, per continuare con musica e danze fino a notte tarda. Alla cena sono attesi oltre 300 commensali che mangeranno cibi preparati dagli allievi dell'istituto alberghiero Savioli: pane azimo, pasta e ceci, riso basmati alle verdure, cotolette vegetariane, dolcetti al cioccolato e nocciole. Tre gli elementi fondamentali del 'pasto della pace': gli azzimi, cioé i pani non lievitati che si trovano in quasi tutte le culture e civiltà anche se con nomi e forme diverse (dalle tortillas messicane alla pita araba, fino alla piadina); i legumi e il riso. La cena sarà preceduta da un aperitivo accompagnato dal coro delle 'Note in crescendo', diretto dal mastro Fabio Pecci. Dopocena sarà la volta dello spettacolo 'Un mondo di danza' in cui sarà coinvolto il pubblico per scoprire i linguaggi del corpo di altre etnie e culture, dal nord Africa ai Balcani. Le scenografie sono curate dagli studenti dell'istituto d'arte 'Federico Fellini' di Riccione.