Lunedý 02 Agosto03:01:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Azienda di Cattolica lancia campagna 'postura corretta'

Cattolica | 20:43 - 11 Settembre 2008 Azienda di Cattolica lancia campagna 'postura corretta'

Ci risiamo, ricomincia la scuola. Per milioni di bambini è un momento importante, fatto di gioie e preoccupazioni. Preoccupazioni che coinvolgono anche i genitori. In particolare sui vari aspetti che coinvolgono la salute dei piccoli studenti.Alcune patologie dovute alle ore sui libri possono essere curate con maggior facilità, o addirittura evitate, semplicemente facendo attenzione al proprio comportamento e correggendo abitudini quotidiane scorrette. A questo ha pensato l’azienda tutta cattolichina LeggiComodo, fiore all’occhiello del territorio romagnolo e conosciuta in tutta Italia.Per ovviare ai piccoli/grandi problemi legati allo studio, l’azienda LeggiComodo è in procinto di far partire la campagna di sensibilizzazione “Postura corretta”, che proprio da settembre coinvolgerà 8.000 direzioni scolastiche italiane primarie e medie inferiori e tutte le scuole della Provincia di Rimini. Il progetto ha come obiettivo quello di diffondere tra le nuove generazioni l’abitudine ad adottare una postura che non porti conseguenze negative per una crescita sana e integra. Tutto questo attraverso la distribuzione, a insegnanti e genitori, di moduli informativi sulle corrette abitudini da trasmettere ai giovani “lettori” e sulla consegna dello strumento che consentirà di mantenere la giusta posizione: il “LeggiComodo – Portabook”. Si tratta di un prezioso supporto ergonomico stabile e regolabile per libri, documenti, computer portatili o tastiere. Leggero da portare e molto facile da usare.L’avvertimento – che tutti almeno una volta nella carriera scolastica abbiamo ricevuto  – di mantenere la schiena dritta non sembra essere sufficiente, da solo, ad assumere una posizione salutare. È infatti impossibile, per il bambino, non curvare la colonna vertebrale se il testo di lettura rimane piatto sulla superficie orizzontale del tavolo. Il documento dell’ISPESL punta a evidenziare, dunque, la necessità di implementare interventi riguardanti l’ergonomia scolastica nel periodo della seconda infanzia (6-12 anni), che consentano agli individui di eseguire tutte le routines della vita scolastica con il minor sovraccarico funzionale possibile della spina dorsale e degli arti superiori e inferiori.
Proprio in questa direzione si inserisce la campagna finanziata da LeggiComodo. A partire da settembre, infatti, saranno coinvolte 8.000 direzioni scolastiche italiane (elementari e medie), alle quali verrà inviato materiale informativo (circa 4.000.000 di circolari) insieme a un campione dimostrativo del LeggiComodo Porta-book. Si tratta di un comodo e leggero strumento didattico di prevenzione contro posture incongrue secondo quanto previsto dal d.l. 626/1994 (oggi incorporato nel testo unico D.Lgs. 81/2008) e consiste in un supporto ergonomico inclinabile per testi di lettura (libri, quaderni, spartiti, documenti, computer portatili). L’operazione sarà inoltre sostenuta da una campagna stampa sui media nazionali e regionali, con l’obiettivo di portare questo importante argomento all’interno dell’agenda dell’opinione pubblica.

< Articolo precedente Articolo successivo >