Domenica 20 Settembre12:16:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Aspettando le Olimpiadi, la riviera si inventa i Beach Games

Turismo Rimini | 09:41 - 23 Luglio 2008 Aspettando le Olimpiadi, la riviera si inventa i Beach Games

Ogni località avrà la 'sua' disciplina sportiva, e in ognuna brucerà una fiaccola identica a quella olimpica portata da un tedoforo vip. Poi gare agonistiche ma anche tanti tornei amatoriali, tutti on the beach. Più brevi di quelle di Pechino, le prime Olimpiadi dei giochi da spiaggia si svolgeranno sulla riviera emiliano-romagnola dal 31 luglio al 3 agosto. Quattro giorni per godersi le sfide fra campioni italiani di beach volley, beach soccer, foot volley, beach tennis passando per il rugby e il frisbee (rigorosamente sulla sabbia) fino alle regate, padalonghe (con i classici pedalò) e gare di nuoto. Così aspettando Pechino 2008, i 110 chilometri di costa si animeranno di sportivi di professione e appassionati, grazie a un progetto di Apt servizi, Unione di prodotto di costa e i vari Comuni coinvolti. Oltre che assistere alle competizioni degli atleti, ognuno potrà cimentarsi con i più tradizionali giochi da spiaggia: dal tiro alla fune al calcio balilla con un 'Balillone' gigante per 11 giocatori contro 11 che sarà allestito a Cattolica, dalla regata con barche a vela fino ai giochi per disabili in programma a Porto Garibaldi, nel Ferrarese, oppure il classico gioco delle biglie chiamato anche cheecoting. Ai Giochi saranno abbinati speciali pacchetti vacanza settimanali che consentiranno anche di assistere alle varie sfide che dureranno fino al 3 agosto. Poi la fiaccola si spegnerà ovunque. Info: Apt, tel. 0541 430190 e www.rivierabeachgames.it.