Sabato 17 Aprile20:51:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Arrestati tre bulgari: clonavano carte di credito

Cronaca Cesena | 17:47 - 14 Giugno 2010 Arrestati tre bulgari: clonavano carte di credito

Tre cittadini bulgari, Kiril Stefanov, 28 anni, Krastu Laskov, 36, e Nedyalko Barbanakov, 38, sono stati arrestati dalla squadra mobile di Forlì per associazione a delinquere finalizzata all'acquisizione dei dati riservati delle carte di credito. L'operazione ha preso il via lo scorso 23 aprile, quando 21 clienti della stessa filiale della Banca di Forlì avevano segnalato prelievi irregolari, per un importo complessivo di circa 10 mila euro, effettuati con le loro tessere bancomat in Canada e in Bulgaria. I filmati registrati dello sportello forlivese avevano permesso di identificare un soggetto sospetto. Venerdì scorso uno dei clienti ha notato qualche cosa che non andava nella fessura dove s'inserisce la carta ed ha avvisato il personale che a sua volta ha allertato la polizia. Una rapida ricognizione dei filmati ha mostrato di nuovo il volto dello stesso personaggio sospetto, mentre gli agenti hanno trovato un sofisticato dispositivo, chiamato in gergo 'skimmer', formato da un falso frontalino adesivo che, tramite un minuscolo foro di solo un millimetro di diametro, permette di leggere e registrare i dati digitati dal correntista. A questo punto aglI investigatori non è rimasto altro da fare che appostarsi nei pressi della banca in attesa che i malviventi tornassero a recuperare i dati. Quando un uomo, risultato poi essere lo Stefanov, ha iniziato a trafficare sulla tastiera è scattato l'arresto. Poco dopo gli altri due complici sono stati bloccati a bordo di un auto con targa bulgara diretta verso la riviera. Successivi controlli hanno portato ad un residence a Torre Pedrera, dove i tre risiedevano da alcuni giorni. Qui sono stati trovati altri skimmer, tutta l'attrezzatura informatica per scaricare i dati ed un computer con cui inviarli, via internet ai complici fuori dall'Italia che provvedono a realizzare la carta di credito clonata e ad effettuare materialmente i prelievi.

< Articolo precedente Articolo successivo >