Venerd́ 27 Novembre20:18:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Approvato progetto: infrastruttura di rete in fibra ottica

Riccione | 18:15 - 17 Aprile 2008

La Giunta Comunale ha dato il via libera all’approvazione del progetto preliminare per il lavori di realizzazione di una infrastruttura di rete in fibra ottica. Il Comune di Riccione intende intervenire nel proprio ambito territoriale realizzando una infrastruttura di telecomunicazioni in grado di garantire il trasporto di alcuni servizi di interesse pubblico e collettivo.
Le linee di intervento previste per i servizi sono:
• interconnessione delle sedi comunali e riordino del sistema di telefonia;
• integrazione della rete di videosorveglianza sul territorio comunale;
• distribuzione della connettività Internet ai plessi scolastici sul territorio comunale;
• servizi dedicati al turista tramite connessione a larga banda.
L’insieme di tutti questi servizi, vista la sempre più elevata larghezza di banda che richiedono, può essere realizzato utilizzando una rete a banda larga opportunamente distribuita sul territorio comunale. “Lo scopo del progetto _ spiega l’Ass.re Berardi _ è quello di azzerare i costi telefonici attraverso la realizzazione del collegamento delle sedi comunali. La rete, inoltre, permetterà di sviluppare la videosorveglianza e nuovi servizi turistici”. Questo tipo di rete sarà realizzato utilizzando la fibra ottica come mezzo trasmissivo e quindi come tecnologia per l’infrastrutturazione del territorio. Questo comporta la posa di cavi ottici sul territorio e quindi l’apertura di cantieri sull’area comunale interessata. L’utilizzo di queste infrastrutture nella realizzazione della rete a larga banda del Comune di Riccione potrà consentire notevoli economie, valorizzare le infrastrutture esistenti e rendere minimi i disagi alla popolazione. La rete a larga banda del Comune di Riccione sarà realizzata, pertanto, con cavi a fibre ottiche, come già indicato nello studio di fattibilità sviluppato nell’ambito della 2a fase del Piano Telematico Regionale – Lepida (MAN – Metropolitan Area Network), che verranno posati all’interno di infrastrutture esistenti.