Marted́ 09 Marzo12:10:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ambiente: 12,691 milioni per la regione dal ministero

Ambiente Emilia Romagna | 14:41 - 28 Dicembre 2007

Il ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio Alfonso Pecoraro Scanio ha firmato un decreto sul secondo Piano strategico nazionale di mitigazione del rischio idrogeologico e per l'Emilia Romagna sono previsti 40 interventi per un importo di 12.691.400. Riguardano anche alcuni comuni in provincia di Rimini. Gli interventi finanziati interessano, oltre che la sistemazione di aree franose, alluvionali e valanghive, anche la manutenzione del territorio, la ricostituzione dell'equilibrio costiero, la ricostituzione dell'equilibrio idrogeologico in aree percorse dal fuoco e privilegiano, ove possibile, gli interventi che prevedono l'utilizzo di tecniche a basso impatto ambientale, quali l'ingegneria naturalistica. Gli interventi finanziati rispondono a criteri concordati dal Ministero con le Regioni: rispondenza alle classificazioni di rischio molto elevato delle Autorità di bacino; interventi di completamento e cofinanziamento; grado di integrazione tra misure di uso del suolo e interventi strutturali; utilizzo di tecniche a basso impatto ambientale, quali ad esempio, quelle dell'ingegneria naturalistica; dotazione di progetto definitivo, elaborato a seguito di una identificazione progettuale concordata tra i soggetti pianificatori; salvaguardia delle aree non antropizzate; elevato rapporto tra i costi di intervento e l'efficacia attesa di riduzione del rischio; maggior grado di funzionalità del lotto, all'interno di progetti complessi; coordinamento con gli interventi finanziati da altre fonti; inserimento in uno schema di Allerta rapida; verifica delle capacità di spesa e dell'efficacia dimostrata dall'Ente Attuatore.

< Articolo precedente Articolo successivo >