Domenica 20 Settembre11:59:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Alimentare: aziende di qualità, primo problema burocrazia

Rimini | 14:50 - 02 Giugno 2008 Alimentare: aziende di qualità, primo problema burocrazia

Le difficoltà burocratiche ed amministrative sono il primo problema per i conduttori di imprese agroalimentari di qualità. Il dato risulta da un sondaggio tra gli operatori presenti alla manifestazione specializzata 'Squisito!', che si tiene per la quinta edizione nella comunità di San Patrignano (Rimini). A indicare la criticità della burocrazia è il 56% degli interpellati, che se la prendono anche con i prezzi alti dei prodotti (57%) e le difficoltà di reperirli (36%). Il questionario - elaborato dal ricercatore dell'Istituto di scienze dell'alimentazione del Consiglio nazionale delle ricerche di Avellino (Isa-Cnr), Gianvincenzo Barba - fornisce l'immagine di un mercato in espansione (secondo il 45% degli intervistati) con un occhio attento all' estero, che interessa il 42% degli operatori. L'identikit dell'imprenditore-tipo attento a qualità e salubrità dei prodotti ha una età tra i 31 e i 49 anni (62%) e al 90% è motivato in primo luogo dalla passione. Il 90% ritiene che l'agro-alimentare di qualità vada valorizzato attraverso il coordinamento di filiera e una maggiore promozione.