Sabato 19 Settembre14:43:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Alessio dimesso dal Bufalini è tornato allo stadio del nuoto

Cronaca Riccione | 08:56 - 31 Maggio 2008 Alessio dimesso dal Bufalini è tornato allo stadio del nuoto

Una bella notizia. Nel pomeriggio è tornato allo Stadio del Nuoto Alessio Tambuzzo. Tambuzzo è l’atleta della Nuoto Agrigento che era stato colto da un grave malore durante i campionati italiani giovanili di nuoto del marzo scorso. Prima di entrare in acqua, il giovane nuotatore era svenuto. Subito trasportato al Ceccarini, viste le condizioni in cui versava, i sanitari avevano disposto il ricovero al Bufalini. I medici dell’ospedale cesenate avevano riscontrato la formazione di una ciste in una parte del cervello e avevano dovuto indurre al coma controllato il ragazzo le cui condizioni erano state definite “critiche”. Oggi, a distanza di due mesi e mezzo, Alessio si è in gran parte ripreso. Ha recuperato al 100% l’uso del corpo. A livello cerebrale, sono presenti dei danni alla memoria breve che potranno essere eliminati attraverso esercizi specifici. Tambuzzo, che nel pomeriggio è stato dimesso dal Bufalini dove tornerà fra venti giorni per iniziare gli esercizi di recupero della memoria breve, è voluto passare a salutare la Polisportiva Comunale Riccione che, in questi mesi, ha sempre seguito la sua vicenda con discrezione e partecipazione.

Nella foto: Alessio con mamma, papà e sorellina assieme a Massimo Pironi e Stefano Maestri, presidente e direttore della Polisportiva Comunale Riccione.