Venerd́ 19 Aprile03:46:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Al via la terza edizione del ciclo di conferenze con temi enograstronomici.

Eventi Santarcangelo di Romagna | 15:48 - 14 Novembre 2007


Dopo il successo delle due precedenti edizioni, torna a Santarcangelo "Cibo come cultura. Frammenti per una storia locale dell’alimentazione: dai sapori ai saperi", il ciclo di conferenze organizzato dalla Biblioteca comunale “Baldini” in collaborazione con la Pro Loco e Blu Nautilus (e con la  partecipazione di Coop Adriatica e Provincia di Rimini),  che anche quest'anno propone letture e degustazioni nel corso di tre serate in programma per giovedì 15, giovedì 22 e giovedì 29 novembre.
Una serie di conferenze dunque per conoscere ed approfondire alcuni aspetti della cultura legata al cibo e con particolare riferimento agli alimenti della nostra tradizione, nonché alle forme di alimentazione che si sono sviluppate negli ultimi decenni o secoli.
Giovedì 15 novembre l’appuntamento è alle ore 20,45 presso la sala “Il Lavatoio” con Gianfranco Rossini (presidente Consorzio formaggio di fossa) e Renato Brancaleoni (affinatore di formaggi) che presenteranno la serata dal titolo I formaggi della e nella nostra tradizione. Letture a cura di Stefano Stargiotti.
Gli altri appuntamenti si terranno giovedì 22 novembre con Le delizie della carne. Divagazioni sul crudo e il cotto con la Mucca Romagnola e giovedì 29 novembre con Gli italiani e il cibo. Dalla polenta ai cracker.
Gli incontri si svolgeranno presso la sala “Il Lavatoio” (via Ruggeri) con inizio alle ore 20,45. Al termine delle serate degustazioni inerenti ai temi degli incontri (contributo a persona 5 euro).