Domenica 01 Agosto08:44:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Al Museo archeologico di Sarsina il Triclinium

Cultura Sarsina | 09:56 - 23 Settembre 2008

Al Museo Archeologico Nazionale di Sarsina “Camera con vista. Benvenuti nel triclinium di una domus di Sarsina”. Dopo 2000 anni, torna a rivivere il luogo conviviale per eccellenza degli antichi romani, una stanza triclinare a grandezza naturale con arredi e suppellettili. In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio (27 e 28 settembre), museo aperto dalle 10 alle 21 con ingresso gratuito per tutti i visitatori.

I letti triclinari, l’armadio per le stoviglie, il tavolino a tre gambe per appoggiare il cibo, la piccola mensola con il servizio da gioco, le pareti affrescate e, sotto i piedi, il mosaico decorato, cifra stilistica della stanza da pranzo romana. Dopo duemila anni, torna a rivivere il triclinium della domus di via Finamore: dal 27 settembre, al Museo Archeologico Sarsinate, sarà possibile “entrare” nel luogo conviviale per eccellenza degli antichi romani grazie alla ricostruzione, a grandezza naturale, di quanto emerso dagli scavi urbani del 1988.

Il progetto nasce da un pavimento già esposto nel museo, un vasto e complesso mosaico con figura centrale di Ercole ebbro. La presenza della soglia in pietra ha permesso di riposizionare la porta d’ingresso mentre gli affreschi e le decorazioni policrome parietali sono state ricreate sulla base dei resti di affresco rinvenuti nello scavo; è stato anche ricostruito un ampio lacerto di muro, visibile anche in sezione, in modo da poter apprezzare le tecniche edilizie di età romana. I mobili sono stati riprodotti ispirandosi ad oggetti ed affreschi rinvenuti a Pompei mentre i materiali collocati nella ricostruzione sono quelli rinvenuti nello scavo del triclinium della domus di via Finamore. Completano la scena e la rendono ancora più suggestiva alcune figure femminili tratte da affreschi pompeiani.

Ristrutturato verso la fine del II sec. d.C. e distrutto da un incendio nella seconda metà del III, il triclinium della domus di via Finamore ebbe vita breve. La ricostruzione che presentiamo in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio (27 e 28 settembre) restituisce al pubblico di ogni latitudine la visione di uno spazio sociale per eccellenza, luogo di giochi, danze e convivi; in entrambe le Giornate il museo resterà aperto dalle 10 alle 21.

Inaugurazione: sabato 27 settembre 2008, alle ore 16.30 (info 0547.94641)

< Articolo precedente Articolo successivo >