Venerdì 25 Settembre11:16:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Aeroporti: Ryanair, no alle polemiche

Emilia Romagna | 13:59 - 08 Agosto 2008 Aeroporti: Ryanair, no alle polemiche

"Non è il momento delle polemiche, occorre continuare a lavorare". Così Alfredo Peri e Guido Pasi, assessori regionali rispettivamente alla Mobilità e Trasporti e al Turismo, si sono espressi in merito alla vicenda della Ryanair, e alle polemiche legate al trasferimento di sette rotte dall'aeroporto di Forlì a quello di Bologna. "Come Regione - sottolineano Peri e Pasi - siamo intervenuti sui due aeroporti della Romagna, Forlì e Rimini, entrando nell'azionariato con risorse e con impegno nel momento di maggiore difficoltà. Il nostro obiettivo non è quello di gestire degli aeroporti, ma di costruire una strategia comune che valorizzi pienamente le potenzialità di tutti i territori della regione. Come noto, purtroppo, il mercato aeroportuale è dettato principalmente dai vettori, in particolare quelli più 'aggressivi' dal punto di vista commerciale. Anche in quest'ambito - proseguono gli assessori - abbiamo lavorato per raggiungere un'intesa, nel caso specifico con Ryanair, ottenendo come risultato di avere due basi fisse in Emilia-Romagna di quello che è il maggior operatore low cost. Come è del tutto evidente, questo è solo l'inizio di un lavoro da fare insieme, in primo luogo con quei soci degli aeroporti che in questi anni ci hanno creduto davvero, coinvolgendo anche gli operatori territoriali. In quest'ottica - concludono Peri e Pasi - abbiamo già fissato un incontro che si terrà ai primi di settembre fra la Regione, Ryanair e i rappresentanti delle società aeroportuali di Bologna, Forlì e Rimini, per predisporre un progetto di marketing territoriale che sviluppi al massimo le potenzialità che ci offre la presenza di quest'operatore".