Mercoledý 23 Settembre21:47:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Aeroporti: Masini, da Ryanair vantaggi per regione

Emilia Romagna | 16:09 - 01 Agosto 2008

Massimo Masini, presidente di Aeradria la società che gestice lo scalo di Rimini si complimenta con Bologna per aver ottenuto la base Ryanair ed osserva che "una Regione come l'Emilia-Romagna, con diversi territori generatori e/o attrattori di consistenti flussi di traffico da e per numerosissime destinazioni europee e con quattro aeroporti in attività, merita una base operativa del più importante vettore low cost europeo". "Questi flussi e quelli maggiori previsti per i prossimi anni sono di evidente vantaggio per tutti i territori regionali, compresa la Riviera di Rimini. Dopo mesi di inutili, dannose e defatiganti discussioni e pretese pianificazioni dirigiste e astratte - osserva ancora il presidente di Aeradria - si è giunti ad una soluzione razionale ed efficace per realizzare, in concreto e secondo le regole del mercato e dell'economia, un passo importante verso un reale sistema aeroportuale regionale". "Lo spostamento da Forlì a Bologna di alcune destinazioni, a forte componente incoming turistico (Francoforte-Han, Dublino, Charleroi) - ragiona ancora Masini - determinerà un evidente disagio a tantissimi passeggeri in arrivo verso le destinazioni della Riviera romagnola (Ravenna, Cervia, Cesenatico e la Riviera di Rimini), con anche possibili riduzioni. In questo quadro l'Aeroporto di Rimini e l'intero sistema turistico locale della costa adriatica dell'Emilia-Romagna sono impegnati, ancor più di prima, ad ampliare il numero delle destinazioni Ryanair e di altre Compagnie aeree sull'Aeroporto di Rimini già dal 2009, sia quelle annuali, sia quelle primaverili-estive".