Mercoledý 01 Dicembre09:52:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Accordo Convention Bureau Rimini e Palariccione

Attualità Rimini | 12:46 - 24 Gennaio 2009 Accordo Convention Bureau Rimini e Palariccione

Dopo un periodo di rodaggio che ha visto l’organizzazione di iniziative promozionali congiunte, da oggi, e per i prossimi cinque anni con possibilità di reiterazione, la collaborazione tra Convention Bureau della Riviera di Rimini e il Palariccione sarà continuativa e pianificata secondo i dettami di un circostanziato accordo sottoscritto dalle due società.

Il patto prevede due livelli di collaborazione. Il primo livello individua sei ambiti sui quali attivarsi immediatamente: 1) la comunicazione al fine di presentarsi come un sistema congressuale territoriale coeso ed integrato; 2) la promozione a favore del territorio per ridefinire il posizionamento della destinazione migliorandone la visibilità attraverso iniziative da realizzare in tandem come campagne pubblicitarie, educational, fam-trip, workshop, candidature nazionali ed internazionali; 3) le attività di marketing e pr a sostegno delle due strutture con la partecipazione a fiere di settore nazionali ed internazionali, workshop, road show, iniziative speciali; 4) le iniziative a supporto del settore congressuale per assumere posizioni unitarie nei confronti di istituzioni e organismi a vario livello; 5) lo studio e la ricerca allo scopo di dotarsi di strumenti di analisi di interesse comune suddividendone gli oneri finanziari; 6) l’attività commerciale per coordinare politiche tariffarie in linea con lo standard delle due strutture e le azioni promozionali adottate congiuntamente.

Il secondo identifica altri tre campi all’interno dei quali sviluppare partnership una volta portate a regime le attività di cui sopra: 1) politiche di acquisto congiunte; 2) formazione del personale; 3) partecipazione ed adesione ad associazioni nazionali ed internazionali. Un calendario di incontri periodici consentirà di programmare le azioni da intraprendere e monitorare lo stato dell’arte dei vari progetti.

“Come altri settori anche il mercato congressuale richiede lo sviluppo di strategie di cooperazione per offrire un prodotto completo, di qualità ed innovativo. Credo che i due nuovi Palazzi dei Congressi di Rimini e Riccione rappresentino l’eccellenza del territorio e dunque la loro messa in rete ci permetterà di incidere in maniera ancora più compiuta.” - commenta il presidente di Palariccione, Giorgio Montanari.

E aggiunge Mauro Ioli, presidente di Convention Bureau: “Questo accordo - che auspico sia in grado di favorire il prossimo acquisto/scambio di quote delle reciproche società - rappresenta un ulteriore mattone per la costruzione del distretto congressuale della Riviera di Rimini e costituisce una sinergia strategica fondamentale per la promozione del nostro prodotto nel contesto internazionale.”

< Articolo precedente Articolo successivo >