Domenica 27 Settembre03:56:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A rischio il Sangiovese. Colture messe in ginocchio da caldo e siccità

Ambiente Rimini | 17:36 - 26 Luglio 2007 A rischio il Sangiovese. Colture messe in ginocchio da caldo e siccità

Sangiovese a rischio. Caldo prolungato, siccità e garbino hanno messo a dura prova le colture romagnole. Un problema locale, visto che al nord il mese di giugno è stato il più piovoso degli ultimi due secoli, mentre in Romagna la pioggia continua a latitare. Gli ultimi dati del consorzio bonifica della provincia di Rimini rilevano una piovosità inferiore del 50% rispetto allo scorso anno. A rischio l'olivo, ma in particolare la vite: “Quest'anno abbiamo avuto una stagione eccezionale in negativo - commenta Sauro Benvenuti della Coldiretti di Rimini. Dai dati di cui siamo in possesso si presume un anticipo della vendemmia di 15-20 giorni.
Entro la prima decade di agosto quindi, si potrebbe iniziare con la vendemmia dei bianchi, cui il caldo darà una gradazione maggiore. Il buon vino necessita di piogge nei periodi giusti e un clima fresco la notte.