Marted́ 02 Marzo03:05:01
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A Cesena corso pilota contro l'obesità

Sanità Cesena | 14:40 - 20 Febbraio 2008 A Cesena corso pilota contro l'obesità

Il dipartimento di Sanità pubblica dell'Ausl di Cesena è in prima linea nella lotta all'obesità. Il comune romagnolo, in qualità di partner italiano del progetto europeo 'Idle' ('Dieta intelligente e stili di vita in Europà) organizzerà per questo un corso pilota rivolto a insegnanti e manager per formarli sulle strategie innovative da seguire per incoraggiare stili di vita sani e prevenire l'obesità nella popolazione. Capofila del progetto è 'Amitie', società bolognese specializzata nei settori dell'educazione e della formazione, mentre gli altri partner sono la tedesca Fim-NewLearning, struttura di ricerca della Friedrich-Alexander-Univesität di Erlangen-Norimgerba che si occupa di nuove tecnologie nel campo educativo e della formazione; la Tetalap, fondazione pubblica ungherese senza scopo di lucro per lo sviluppo delle scienze e tecnologie; l'Istituto nazionale ungherese per la sicurezza alimentare e la nutrizione; la Federconsumatori Emilia-Romagna. Come è emerso dall'ultima indagine statistica del Servizio di epidemiologia del dipartimento Asl cesenate condotta sulla popolazione locale di età compresa fra i 18 e i 69 anni, il 38% dei cesenati è in sovrappeso e il 7% è obeso. L'eccesso ponderale riguarda più gli uomini che le donne (56% contro 36%), aumenta con l'età ed è maggiormente presente nelle persone con basso livello di istruzione. Il 15% dei bambini di sei anni è in sovrappeso e il 9% obeso, mentre tra quelli di nove anni il 19% è sovrappeso e l'11% obeso. Inoltre il 55% della popolazione non pratica attività fisica e di questi il 13% fa una vita sedentaria.

< Articolo precedente Articolo successivo >