Mercoledý 03 Marzo18:47:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

| 09:02 - 06 Febbraio 2008

La ristorazione fuori casa ha superato in Italia la soglia dei 60 miliardi, cifra pari a un terzo dei consumi alimentari nazionali, in crescita del 4.9% rispetto all'anno scorso. Analisi dei consumi, nuove tendenze, costi saranno rivelati dalla ricerca Nomisma 'Dimmi come mangi', in apertura della Mostra internazionale dell'alimentazione (Mia), in calendario a Rimini Fiera dal 23 al 26 febbraio. La manifestazione farà il punto sulle nuove soluzioni di pasto, dai brunch agli aperitivi agli happy hour, un mercato da 500 milioni all'anno, che si prevede in rapida ascesa. Se la tendenza a queste nuove forme di consumo è dilagante nel settore fuori casa, è provato che snack e piatti pronti acquistati al supermercato possono diventare un'alternativa interessante per la pausa pranzo. Non a caso quest'anno a Rimini si terrà il primo 'buyer day' della grande distribuzione, e si parlerà della seconda generazione del fast food (ribattezzata anche fast good), cioé della possibilità di offrire cibi pronti di accertata qualità, varietà e preparazione. Non mancherà la sezione dedicata al biologico e ai cibi privi di glutine. Ma accanto ai prodotti ci sarà una nutrita serie di eventi spettacolo dedicati alla gastronomia di qualità, con una parata di chef eccellenti. Al Mia debutterà 'Oro Giallo', il quarto salone internazionale dell'olio extravergine di oliva. In contemporanea Rimini Fiera proporrà come sempre il Salone delle tecnologie e dei prodotti della pesca, Pianeta Birra e l'appuntamento dedicato alla logistica alimentare. Info: www.riminifiera.it

< Articolo precedente Articolo successivo >