Venerdė 20 Maggio19:22:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dragon Ball Super a Cartoon Club con due episodi inediti: venerdì al Palacartoon di Riminicomix

Eventi Rimini | 10:37 - 20 Luglio 2017 Dragon Ball Super a Cartoon Club con due episodi inediti: venerdì al Palacartoon di Riminicomix

Diventato un cult mondiale tanto da essere stato trasmesso in più di 70 paesi nel mondo e con oltre 230 milioni di copie di fumetti vendute, Dragon ball è protagonista di Cartoon Club Rimini, il Festival internazionale del cinema d’animazione, del fumetto e dei games, grazie alla stretta collaborazione con Mediaset e i canali Boing e Italia 1. 

Giunto alla sua 33a edizione, l’evento più colorato e animato dell’estate regala in anteprima gli episodi inediti numero 28 e 29 della serie “Dragon Ball Super”, venerdì alle 21 al Palacartoon in piazzale Fellini. “Dragon ball super” è firmato da Akira Toriyama, l’ideatore del manga originale. E’ la prima anime inedita del franchise Dragon Ball ad andare in onda dal 1997, quando finì “Dragon Ball Gt”,  e la quinta in totale dopo “Dragon Ball”, “Dragon Ball Z”, “Dragon Ball GT” e “Dragon Ball Kai”. 

Diretto da Kimitoshi Chioka e prodotto da Osamu Nozaki, Naoko Sagawa e Atsushi Kido, “Dragon Ball Super” è già un successo mondiale: trasmesso in Giappone dall’estate 2015, è stato inoltre lanciato a settembre in Israele e Portogallo e verrà messo in onda anche in Francia, Spagna e Africa. Da settembre Italia 1 arricchisce la sua programmazione pomeridiana con i nuovi 25 episodi, in prima visione assoluta, della serie “Dragon ball super”; per tutti gli appassionati di Goku e Vegeta Italia 1, da lunedì 31 luglio alle 13.45, ripropone i primi 27 episodi trasmessi con successo tra dicembre 2016 e gennaio 2017 (con puntate che hanno raggiunto persino 1.900.000 spettatori e superato il 27% di share sul target 15-34 anni).

Le sinossi delle due puntate in anteprima a Cartoon Club Rimini

Episodio 28: Lord Champa - Il signore della distruzione del sesto universo

Durante un duro allenamento, Goku e Vegeta ricevono la visita di Champa e Vados, rispettivamente gemello e sorella maggiore di Beerus e Whis, appartenenti al cosiddetto sesto universo. Fra i due signori della distruzione, nonostante la parentela, non corre buon sangue e Champa propone al fratello l’istituzione di un torneo di arti marziali nel quale si scontreranno cinque combattenti selezionati dei rispettivi universi. in caso di vittoria di Champa, Beerus dovrà cedere la terra al fratello che, in cambio, gli darà quella ormai disabitata del sesto universo. Per farlo, si avvarranno delle super sfere dei desideri, l’equivalente delle super sfere del drago. L’impresa sembra ardua, ma non per Goku che accetta la sfida con il solito entusiasmo. alla fine anche Vegeta, nonostante qualche indugio, prenderà parte al torneo.

Episodio 29: Il torneo di arti marziali

Champa e Beerus definiscono i dettagli della sfida: sarà un torneo di arti marziali che applicherà il regolamento dei mondiali di arti marziali. Champa si reca con Vados sul pianeta senza nome per preparare l’arena che ospiterà il torneo. Bulma suggerisce di chiedere a Shenron di trovare l’ultima super sfera del drago. ma Shenron risponde che l’universo è troppo vasto e che non è in grado di localizzarla. Bulma teme che se Beerus entrasse in possesso delle super sfere del drago potrebbe esprimere un desiderio fatale: distruggere l’intero universo. Determinata a trovare le sfere prima di lui, potenzia il super dragon radar, che, tuttavia, non è in grado di scandagliare l’intero universo. Tramite sua sorella Tights, chiede aiuto a Jaco che, ora, è dotato di un astronave innovativa e velocissima.  Goku è ansioso di incontrare monaka che farà parte della sua squadra al torneo e che, a detta di Beerus, è più forte di lui. 

< Articolo precedente Articolo successivo >
{* Smart banner Desktop *} {* Mirror Sticky Desktop *} {* Desktop *}