Venerd 20 Ottobre01:57:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Baseball, amara sconfitta per 9-1 con Nettuno City terzo in classifica

Sport Rimini | 14:15 - 18 Giugno 2017 Rimini Baseball, amara sconfitta per 9-1 con Nettuno City terzo in classifica

Il Rimini Baseball viene battuto nettamente dal Nettuno City per 9-1 che così pareggia la serie e consolida il terzo posto in classifica (12v 6p). In una bella serata estiva allo Steno Borghese si è giocata una gara che nei primi tre inning ha vissuto sul filo dell’equilibrio, ma dalla parte bassa della quarta ripresa i padroni di casa sbloccano il punteggio in proprio favore e non verranno più ripresi. Bermudez arriva salvo in prima sull’incertezza difensiva di Di Fabio, poi viene colto rubando da Giovannini. Dopo il k di Mazzanti, Colagrossi colpisce un bel doppio (prima hit del Nettuno), poi il preciso singolo di Imperiali vale il vantaggio del Nettuno City (1-0). Nella ripresa successiva la formazione nettunese confeziona l’allungo decisivo, Davenport batte valido e Mercuri è salvo sull’errore di Di Fabio. Sull’azione i corridori arrivano entrambi in posizione punto, poi la corta rimbalzante di Sellaroli vale una segnatura (2-0). L’offensiva dei padroni di casa prosegue con le hit di Retrosi (3-0) e Bermudez (4-0) che mettono fine alla prova del partente neroarancio Richetti. Al suo posto sale Escalona che sbaglierà completamente l’approccio alla gara, Mazzanti (Colagrossi unico out effettuato) e Imperiali si guadagnano due basi ball in fila che riempiono le basi. Il rilievo dei Pirati commentte il lancio pazzo che fa segnare a Bermudez la quarta segnatura della ripresa (5-0). Dopo l’ennesima base ball concessa questa volta a Giordani, altro cambio sul monte ospite fuori un deludente Escalona dentro Di Raffaele. Il neo entrato eliminerà Davenport terminando così la ripresa. Nell’inning successivo il City segna ancora, Mercuri base ball e la valida di Sellaroli porta il compagno in seconda. Sulla linea di Retrosi la difesa neroarancio fa un bella giocata difensiva grazie a Malengo, poi ci pensa il caldo Bermudez con una battuta extrabase a fissare l’allungo definitivo (6-0). Ad inizio settimo i Pirati hanno un sussulto d’orgoglio sul partente Andreozzi. Dopo l’out di Celli, Noguera e Giovannini realizzano due singoli in successione. La valida al primo lancio di Malengo vale l’unico punticino di serata per i suoi (6-1). Cambio anche sul monte nettunese sale Morellini al posto di un eccellente Andreozzi. Il neo entrato stopperà ogni possibilità di rimonta facendo battere al neo entrato Zappone una ground ball in doppio gioco. All’ottavo i padroni di casa dilagano, Mercuri si guadagna una base ball e la valida di Sellaroli pone fine alla prestazione di Di Raffaele. Al suo posto il manager dei Pirati Ceccaroli inserisce Garbella. L’utility player neroarancio elimina al piatto Retrosi, poi la valida dello scatenato Bermudez vale la settima segnatura laziale (7-1). Dopo il k su Mazzanti, Bermudez ruba la seconda, poi il buon contatto di Colagrossi decreta il definitivo 9-1 finale. Nettuno vince meritatamente una gara praticamente mai in discussione grazie alla grande prova di Andreozzi. Pirati a due facce in questo fine settimana, in gara1 quasi perfetti in ogni aspetto, mentre in gara2 hanno sbagliato ed approcciato male alla partita commettendo degli errori difensivi evitabili che hanno scavato un solco decisivo. Le mazze neroarancio hanno prodotto appena 5 valide (rispetto alle 9 della sera prima) ben imbrigliate dai lanci di Andreozzi e Morellini.

Il prossimo impegno per la formazione del manager Ceccaroli sarà la doppia sfida in trasferta a Sesto Fiorentino contro la matricola Recotech Padule (Sabato 24 Giugno playball ore 16 e 21) reduce da una duplice sconfitta casalinga patita contro la capolista UnipolSai Bologna (14v 4p).



Simone Drudi - Ufficio stampa

Area SondaggiIl sondaggio

Rimini seconda città più pericolosa in Italia