Domenica 15 Dicembre19:32:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Edizione da record per il trofeo Nicoletti di nuoto, Riccione è secondo in classifica

Sport Riccione | 12:24 - 05 Giugno 2017 Edizione da record per il trofeo Nicoletti di nuoto, Riccione è secondo in classifica

Conclusa la 21ª edizione del Trofeo Italo Nicoletti, edizione che la Polisportiva Riccione ricorderà per il record di partecipanti (2.302 iscritti) e un ottimo 2° posto nella classifica generale per i ragazzi della sezione Nuoto (323 punti), sul podio alle spalle dell’Imolanuoto (353 punti), vincitrice per il secondo anno consecutivo e davanti ai lombardi del Gestisport (298 punti).


Davvero emozionante il pomeriggio di sabato, in cui si è svolta la tradizionale cerimonia in ricordo dell’indimenticato presidente della Polisportiva Comunale Riccione, Italo Nicoletti, a cui è dedicato il Trofeo. Presente, insieme all’attuale presidente Giuseppe Solfrini e ai dirigenti delle sezioni e delle società della Polisportiva, la famiglia Nicoletti con il fratello Piero, i figli Mariagrazia e Luca e la nipote Greta.


“Nostro padre per tutta la vita ha creduto fermamente nel valore educativo dello Sport e si è sempre impegnato per promuoverne le attività – ricordano Mariagrazia E Luca Nicoletti - . La carica direttiva a cui Italo è stato più affezionato è quella di Presidente della Polisportiva Comunale; una carica riconfermata per ben diciassette Anni, periodo in cui ha creato un piccolo capolavoro: quando arrivò nel 1980, dopo gli anni appassionanti della Riccione Calcio, la Polisportiva era una piccola realtà che contava circa trecento persone, suddivise in tre discipline sportive. Sotto la sua guida è diventata una realtà di rilievo nazionale, con 4.500 tesserati e 10 discipline sportive, campioni ed atleti di caratura nazionale ed internazionale, e soprattutto una capacità organizzativa riconosciuta da tante Federazioni sportive. E oggi la Polisportiva conta circa 9.000 tesserati! Siamo quindi davvero felici di constatare come lo spirito e la passione che animava la sua attività siano sempre presenti, e siano alla base del successo che la Polisportiva, così come il Trofeo di nuoto a lui dedicato, continua ad avere e ad incrementare ogni anno”.


I RISULTATI DEL NUOTO RICCIONE


Tante le finali conquistate e tante le medaglie riccionesi (3 ori, 5 argenti e 5 bronzi). Oro al collo di Sofia Tedeschi, che vince le finali assolute dei 50 e dei 100 rana (32’’84 e 1’11’’08) e per la staffetta 4x50 mista Esordienti B femmine (Rebecca Rossi, Marta Bastianelli, Margherita Bertuccioli e Francesca Cerri) che con 2’44’’88 stabilisce anche il nuovo record sociale.


Ben due argenti per Margherita Bertuccioli nei 50 stile libero (33’’38 nuovo record sociale) e nei 100 farfalla (1’27’’60). Stessa posizione sul podio per Sofia Tedeschi nella finale assoluta dei 200 rana con 2’37’’11 e per la staffette 4x50 mista assolute femmine (Sara Bernardi, Sofia Tedeschi, Jessica Iacoponi e Ilenia Frisoni) che con 1’59’’42 fa segnare anche il nuovo record sociale, ed Esordienti B maschi (Filippo Carlini, Luca Totti, Andrea Battelli e Filippo Sbrozzi) che chiude con 2’30’’10.
Record anche per le staffette 4x50 stile libero Esordienti B maschi (Filippo Carlini, Luca Totti, Andrea Battelli e Filippo Sbrozzi) con 2’12’’61 e assoluta femmine (Ilenia Frisoni, Samanta Mazzoni, Gaia Mirotti e Alysia Cren) con 1’48’’15, entrambe al bronzo. Terzo gradino del podio per Samanta Mazzoni nella finale Giovani dei 50 stile libero, con 27’’71 e in quella dei 200 misti con 2’26’’64, bronzo anche per Jessica Iacoponi nella finale assoluta dei 50 farfalla con 28’’55.


Pass per i Campionati Italiani di Categoria Estivi conquistati da Alysia Cren nei 400 stile libero con 4’28’’11 (tempo limite 4’30’’09), tempo che le vale anche il nuovo record sociale Juniores, da Gaia Mirotti nei 200 stile libero con 2’10’’48 (tempo limite 2’12’’07) e da Vanessa Frisoni nei 50 stile libero con 28’’28 (tempo limite 28’’30) nuotato in prima frazione di staffetta.


Migliori prestazioni assolute: Alice Mizzau (Fiamme Gialle) nei 200 sl con 1’59’’00 e Giovanni Izzo (CS Esercito) nei 100 sl con 50’’12.


Dalla società: “Un ringraziamento particolare a tutti coloro che hanno contribuito all’organizzazione del trofeo e che hanno fatto sì che tutto funzionasse nel migliore dei modi nonostante i grandi numeri raggiunti”.


Il direttore tecnico del Nuoto Riccione, Max Di Mito: “Le gare sono andate molto bene. Tutta la squadra continua a mostrare un trend di miglioramento, nonostante questo sia un periodo complicato per gli allenamenti essendo l’ultimo periodo di scuola in cui si sommano tantissimi impegni. Vanessa frisoni, Alysia Cren e Giaia Mirotti hanno centrato i tempi per gli Italiani estivi di Categoria e ora che la scuola sta per finire ci alleneremo al meglio in vista delle finali regionali, ultima chiamata per conquistare i pass per gli Italiani. La prossima tappa per alcune atlete sarà il prestigioso Trofeo Sette Colli di Roma: hanno i tempi per parteciparvi Samanta Mazzoni, Sofia Tedeschi e Ilenia Frisoni. Il 21° Trofeo Nicoletti è andato alla grande anche dal punto di vista dell’organizzazione, con numeri imponenti e senza alcun intoppo. Per questo tengo a ringraziare la responsabile di sezione, Tatiana Feletti e l’allenatore Paolo Zuntini che hanno portato avanti l’organizzazione. Gestire 2.300 atleti su due vasche rispettando al  massimo il programma gara è un risultato eccezionale che va sottolineato”.