Gioved 22 Agosto01:02:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuoto, a Riccione un'edizione da record del trofeo Nicoletti: 2302 atleti in vasca

Sport Riccione | 10:55 - 01 Giugno 2017 Nuoto, a Riccione un'edizione da record del trofeo Nicoletti: 2302 atleti in vasca

Trofeo “Italo Nicoletti” da record per l’edizione numero 21, che si tiene da domani (venerdì 2 giugno) a domenica 4 giugno allo Stadio del Nuoto di Riccione. Organizzato dalla sezione Nuoto della Polisportiva Riccione, questo Trofeo ricorda ogni anno Italo Nicoletti, storico presidente della Polisportiva Comunale Riccione, uomo di sport di grande carisma e dirigente illuminato. Tra i primi a credere nel binomio turismo-sport, rivelatosi negli anni vincente e oggi ritenuto imprescindibile, per il suo impegno gli è stata assegnata la Stella di bronzo Coni al merito sportivo. Italo Nicoletti ha dedicato gran parte della sua vita allo sport e alla sua amata Riccione e per la Polisportiva rimane un presidente amato e indimenticabile. Per questo gli è stato dedicato un Trofeo internazionale di nuoto, negli anni diventato tra i più importanti.

Per la 21^ edizione il Trofeo Nicoletti porta a Riccione ben 2.302 atleti (record per la manifestazione) equamente divisi tra maschi (1.124) e femmine (1.178) , in rappresentanza di 105 società sportive da tutta Italia, da Aosta alla Puglia, isole comprese con un imponente numero di presenze gara, che supera gli 8.000 cartellini.

Nelle due vasche olimpioniche dell’impianto riccionese (interna ed esterna), si sfideranno tutte le categorie agonistiche, dagli Esordienti B e A, fino agli Assoluti. Il Nuoto Polisportiva Riccione porta ai blocchi tutta la sua pattuglia di atleti. Presenti anche le due nazionali Alice Mizzau ed Erica Musso, che si allenano con la squadra riccionese del direttore tecnico Max Di Mito. Non mancherà il pluri-campione italiano nei 200 rana, Edoardo Giorgetti e il giovane talento dei 100 stile libero, Giovanni Izzo. Numerosi i talenti del nuoto di domani, con decine di medagliati delle categorie Ragazzi e Junior agli ultimi Campionati Italiani Giovanili invernali.

Lo Stadio del Nuoto di Riccione rimane comunque aperto al pubblico in tutte e tre le giornate (venerdì ore 13,30-20; sabato e domenica ore 13,30-19): disponibili la piscina esterna da 34 metri e la vasca tuffi. Sabato si tengono regolarmente le lezioni di Aquawellness, mentre i corsi di nuoto sono sospesi.



La tradizionale cerimonia di saluto si terrà sabato 3 giugno alle ore 16: insieme all’attuale presidente della Polisportiva Riccione, Giuseppe Solfrini e al vicepresidente Giorgio Gori, presenzieranno i figli Mariagrazia e Luca, insieme alla nipote Greta. 

“Nostro padre per tutta la vita ha creduto fermamente nel valore educativo dello Sport e si è sempre impegnato per promuoverne le attività – ricordano Mariagrazia e Luca Nicoletti - . La carica direttiva a cui Italo è stato più affezionato è quella di Presidente della Polisportiva Comunale; una carica riconfermata per ben diciassette anni, periodo in cui ha creato un piccolo capolavoro: quando arrivò nel 1980, dopo gli anni appassionanti della Riccione Calcio,  la Polisportiva era una piccola realtà che contava circa trecento persone, suddivise in tre discipline sportive. Sotto la sua guida è diventata una realtà di rilievo nazionale, con 4.500 tesserati e 10 discipline sportive, campioni ed atleti di caratura nazionale ed internazionale, e soprattutto una capacità organizzativa riconosciuta da tante Federazioni sportive. E oggi la Polisportiva conta circa 9.000 tesserati! Siamo quindi davvero felici di constatare come lo spirito e la passione che animava la sua attività siano sempre presenti, e siano alla base del successo che la Polisportiva, così come il Trofeo di nuoto a lui dedicato, continua ad avere e ad incrementare ogni anno”.