Sabato 15 Maggio11:49:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Fingono avances e abbracci per rubare: caccia alle ladre di Rolex, due colpi in 24 ore

Cronaca Rimini | 08:15 - 26 Maggio 2017 Fingono avances e abbracci per rubare: caccia alle ladre di Rolex, due colpi in 24 ore

Due colpi messi a segno in poco più di 24 ore, tra mercoledì e giovedì, stesso modus operandi , autrici due giovani e avvenenti donne, dai capelli scuri, forse nomadi. Polizia e carabinieri sono sulle tracce di due ladre di preziosi Rolex, sfilati ai polsi di altrettanti malcapitati. L’ultimo, in ordine di tempo, è rimasto vittima delle donne sotto i portici di piazza Cavour, in pieno giorno, nella giornata di giovedì. Qui lo hanno raggiunto,  l’ uomo aveva al polso un Rolex da 3500 euro, e hanno iniziato, in maniera molto socievole, ad abbracciarlo, millantando una confidenza che, evidentemente, non esisteva. Infatti la vittima ha cercato di svincolarsi spiegando che forse era stato scambiato per qualcun altro, ma oramai era già troppo tardi: quando si sono allontanate il prezioso orologio era già sparito e all’uomo non è rimasto che sporgere denuncia. Solo il giorno prima, forse le stesse ladre, si sono rese protagoniste di un analogo furto ai danni di un 79enne raggiunto in un parcheggio di una clinica privata. Esattamente come nel primo episodio, si sono avvicinate in maniera affettuosa, hanno iniziato ad abbracciare l’uomo fingendo di conoscerlo. Quando questi ha cercato di sottrarsi alle finte avances, le due lo hanno strattonato e gli hanno sfilato dal polso un Rolex in oro e acciaio da circa 7 mila euro. Anche in questo caso è stata sporta una denuncia.

< Articolo precedente Articolo successivo >