Giovedý 13 Maggio12:08:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio 1a Cat: Pietracuta conquista la vittoria dei playoff, spettacolare 4-2 al Vis Misano

Sport Pietracuta di San Leo | 19:51 - 14 Maggio 2017 Calcio 1a Cat: Pietracuta conquista la vittoria dei playoff, spettacolare 4-2 al Vis Misano

Pietracuta vs Vis Misano 4-2
Reti: Fabbri 10’, Fratti 23’, Amadei 47’, Zamagna 76’, Passarino 86’, Alessandrini 88’

Pietracuta: Lasagni, Celli, Baschetti, Balducci A., Amadei, El Haloui, Tadzhybayev (88’ Pavani), Fabbri, Fratti (76’ Alessandrini), Tani (77’ Lucagrossi), Caforio. A disp. Balducci C., Neri, Bindi, Paolini. All. Fregnani.

Vis Misano: D’Ercoli, Siliquini, Urbinati (46’ Baldini), Pironi, Semprini, Acquarelli, Benedetti (70’ Ricci), Boldrini (63’ Zamagna), Passarino, Olivieri, Meluzzi. A disp. Montagna, Muccini, Mazzoni, Muccioli. All. Ortalli.

Arbitro: Aldi della sez. di Finale Emilia.
Ammoniti: El Haloui, Fabbri, Caforio, Alessandrini, Acquarelli, Boldrini, Zamagna, Ricci.

Davanti ad un numerosissimo pubblico il Pietracuta si aggiudica meritatamente la finale playoff guadagnando così una posizione privilegiata nella classifica dei ripescaggi. La vittoria, messa momentaneamente in discussione nel concitato finale, è maturata in particolare nel primo tempo che ha visto i rossoblu di Fregnani mettere alle corde la formazione rivierasca più di quanto il risultato parziale esprimesse. La rete in apertura di ripresa di Amadei pareva avere definitivamente chiusa la disputa ma la reazione del Misano ha consentito agli ospiti di riavvicinarsi agli avversari, prima della rete finale di Alessandrini che ha messo il sigillo alla splendida stagione del Pietracuta.

La formazione marecchiese ha fin da subito messo in difficoltà la retroguardia avversaria con il pressing alto che ha fruttato diverse occasioni da rete. Alla prima vera conclusione verso porta il Pietracuta passa in vantaggio. Corre il 10’ quando Baschetti prolunga per Tadzhybayev lungo l’out sinistro, l’esterno rossoblu serve al centro Fabbri che controlla e supera D’Ercoli con un destro teso e angolato. Ancora Tadzhybayev e Fabbri si trovano al 18’ con il centrocampista che appoggia per l’accorrente Fratti, il centravanti locale spara una fendente che sibila poco sopra alla traversa. Sono passati appena cinque minuti quando il bomber pietracutese da fuori area finta l’assistenza e lascia partire un preciso pallonetto che si insacca nell’incrocio dei pali alla destra di D’Ercoli. Il Misano è tramortito e rischia la goleada. Minuto 24: Tadzhybayev manca di un soffio la conclusione ravvicinata su cross di Tani ad un metro dalla porta. Ancora Tadzhybayev al 32’ prova a sorprendere D’Ercoli con un pallonetto che esce di pochissimo. Tre minuti più tardi il portiere ospite cincischia con la palla tra i piedi ma scivola cedendola a Tadzhybayev che però tarda la conclusione nella porta spalancata favorendo il recupero di D’Ercoli. Allo scadere di frazione si vede il Misano in fase offensiva con un sinistro di Urbinati che esce alla destra di Lasagni. La ripresa si apre con la terza marcatura locale: su di un corner proveniente dalla destra la palla carambola tra le gambe dei giocatori e rimbalza nel cuore dell’area dove Amadei la scaraventa in rete. Il discorso sembra chiuso ma il Pietracuta comincia a pagare l’enorme sforzo profuso cedendo campo al Misano che ne approfitta. Olivieri al 50’ pesca il taglio di Meluzzi che si presenta a tu per tu con Lasagni ma il portierone locale ne respinge d’istinto la conclusione ravvicinata. Due minuti più tardi lo stesso Lasagni è attento sulla deviazione sottoporta di Baldini. Passarino di testa al 63’ e Olivieri di piede al 72’ sciupano due buone occasioni spedendo fuori dalla porta. Non sbaglia invece Zamagna quattro minuti più tardi quando si avventa su di una conclusione di Passarino ribattuta e scarica un sinistro fulmineo all’incrocio dei pali. Gli ospiti si rianimano e sfiorano ancora la marcatura con Acquarelli che da fuori area impegna Lasagni in una difficile parata in tuffo. All’ennesimo cross spedito nel cuore dell’area il Misano accorcia ulteriormente le distanze con Passarino che si fa trovare pronto sul secondo palo per appoggiare comodamente la palla nella porta sguarnita. A questo punto è il Pietracuta ad avere paura ma la rete ravvicinata di Alessandrini mette ancora i locali in una situazione di sicurezza. All’88’ il neo entrato trequartista locale intercetta un cross di Fabbri ma la sua conclusione a rete viene deviata sul palo da D’Ercoli, sulla respinta è ancora Alessandrini il più lesto ad insaccare di testa. Nel finale i locali potrebbero dilagare con la conclusione sottoporta di Lucagrossi che termina alta e l’azione solitaria di Balducci che salta anche il portiere avversario e calcia verso la porta sguarnita ma un difensore misanese respinge sulla linea. Il tutto pochi attimi prima del triplice fischio che dà inizio alla giustificata esultanza del Pietracuta.

< Articolo precedente Articolo successivo >