Luned́ 17 Maggio15:17:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Lavori ancora fermi per nuove linee alta tensione Riccione-Rimini': Sensoli (M5s) chiede chiarezza

Attualità Rimini | 16:57 - 10 Maggio 2017 Lavori ancora fermi per nuove linee alta tensione Riccione-Rimini': Sensoli (M5s) chiede chiarezza

Raffaella Sensoli (Movimento 5 stelle) ha chiesto chiarezza alla Giunta sull'avvio dei lavori previsti per il "Nuovo anello a 132 kv Riccione-Rimini". Il progetto, deliberato il 16 aprile 2009, prevede "l'ammodernamento e il potenziamento delle linee esistenti anche tramite alcuni interramenti". Già "da alcuni anni, infatti, si parla di interramento delle linee di alta tensione, e l'obiettivo è proprio quello di mettere in sicurezza tali infrastrutture e gli abitanti residenti" fa notare Sensoli.  Tuttavia, nonostante le sollecitazioni nell'aprile 2016 del Movimento 5 stelle al Sindaco e alla Giunta, "a oggi non risulta intrapresa alcuna azione e, anzi, si percepisce, sentendo i media e i rappresentanti di quei territori, un perdurante senso di stallo e di rassegnazione". Addirittura, Sensoli segnala che secondo i media locali "l'intervento potrebbe essere rivisto per l'eliminazione di un piazzale di interscambio".  Sarebbe opportuno, secondo la consigliera, "indagare sulle cause che hanno ostacolato, e che stanno ostacolando, l'avvio del progetto" e istituire un "Tavolo di trattative con Terna Spa e le amministrazioni locali per arrivare a una rapida risoluzione del problema".  "La messa in sicurezza delle linee di alta tensione" ricorda Sensoli "è prioritaria per tutelare la salute dei cittadini che quotidianamente sono esposti ai campi elettromagnetici". 


< Articolo precedente Articolo successivo >