Marted́ 18 Maggio22:40:44
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Piazza Mazzini si rifà il look, iniziati lavori realizzazione del dehor. Gestore: "costi a mio carico, ma sono ottimista"

Attualità Rimini | 10:20 - 08 Maggio 2017 Piazza Mazzini si rifà il look, iniziati lavori realizzazione del dehor. Gestore: "costi a mio carico, ma sono ottimista"

Riqualificazione del centro storico, armonizzazione degli arredi pubblici e privati. Sono iniziati lunedì mattina in piazza Mazzini i lavori per la realizzazione di uno dei dehors approvati dal consiglio comunale nel marzo 2016. La "disciplina degli arredi e dei dehors nel centro storico" di Rimini è sottoposta a regole precise. 

Angelo Poli del Pour Parler di Rimini, che si trova proprio in piazza Mazzini, è il "responsabile" della struttura in costruzione. I costi sono a suo carico e il locale usufruirà del dehor una volta pronto. "Io sono un commerciante e non guadagno più di tanto, ma credo in questo progetto e credo che questo possa far risvegliare il mercato." dice Poli "Stiamo facendo molti sacrifici per pagare questi lavori, abbiamo acceso un mutuo e le rate si fanno sentire, ma lo facciamo volentieri per dare una scossa importante al nostro settore. Sarà sicuramente un progetto utile."

Il regolamento divide il centro storico in quattro zone: 1) Corso D’Augusto (dall’Arco al Ponte  di Tiberio), la Pescheria e i vicoli che delimitano la Piazzetta San Gregorio; la 2) piazze centrali della città e la porzione di centro storico ricompresa nell’anello delle nuove piazze; 3) l’area delimitata dalle mura come da strumenti di pianificazione; Zona 4) i borghi. Per ciascuna zona vengono prescritti i materiali ed i colori degli arredi (nella zona 4 potranno essere previste soluzioni diverse previa concertazione con la Soprintendenza), le caratteristiche degli ombrelloni, delle tende, oltre che di aspetti più di dettaglio come le fioriere, gli elementi per il riscaldamento, i corpi illuminanti, fino ai portarifiuti e i portamenù. Il regolamento inoltre individua le zone che per valore storico ed artistico non possono essere occupate (ad esempio zona Torre Orologio e Tempietto San Antonio in Piazza Tre Martiri).

< Articolo precedente Articolo successivo >