Giovedý 06 Maggio12:57:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Trova la bici rubata su Internet, si finge acquirente e incastra il venditore: nei guai 25enne di Rimini

Cronaca Rimini | 14:09 - 06 Maggio 2017 Trova la bici rubata su Internet, si finge acquirente e incastra il venditore: nei guai 25enne di Rimini

Finisce nei guai per aver venduto una bicicletta rubata e per alcuni stupefacenti nascosti nella propria abitazione. Un 25enne riminese, residente nella zona di via Dario Campana, è stato arrestato dai Carabinieri per spaccio e denunciato per ricettazione, mentre una denuncia per i due reati è stata formalizzata nei confronti della fidanzata, una 20enne, identificata all'interno dell'abitazione anche se non convivente con l'arrestato. L'operazione dei Carabinieri è partita dalla denuncia di un cittadino, che ha visto la sua bici da corsa, precedentemente rubata, in vendita su un sito di annunci on-line. L'uomo si è finto interessato all'acquisto, concordando un incontro con il venditore, avvisando però i Carabinieri. La bici, marca Pinarello del valore di 500 euro, è stata immediatamente restituita al legittimo proprietario. Il venditore è finito ulteriormente nei guai, dopo che la perquisizione della sua abitazione ha permesso il rinvenimento di quasi un kg di marijuana custodito in due barattoli di marijuana nascosti nel terrazzo. I Carabinieri hanno anche sequestrato materiale per il confezionamento delle dosi, denaro contante per 2600 euro ritenuto il provento dell'attività di spaccio, nonché delle consolle per videgiochi ritenute di dubbia provenienza. 


Foto di repertorio

< Articolo precedente Articolo successivo >