Luned́ 17 Maggio12:18:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Scoperto 'deposito del falso' a Rimini: 17000 pezzi tra maglie da calcio, cappellini e gadget di Ferrari e Valentino Rossi

Cronaca Rimini | 13:57 - 03 Maggio 2017 Scoperto 'deposito del falso' a Rimini: 17000 pezzi tra maglie da calcio, cappellini e gadget di Ferrari e Valentino Rossi

Tra il ponte del 25 aprile e quello del 2 maggio, maxi operazione della Guardia di Finanza di Rimini, che ha individuato un magazzino e un deposito in cui venivano prodotti e custoditi materiali con marchi contraffatti: capi di abbigliamento sportivo come maglie da calcio; cappellini, cuscini, sciarpe di Valentino Rossi e dai campioni del Motomondiale, nonché con il marchio del "cavallino" Ferrari. In tutto sono stati sequestrati 17.000 prodotti, ma anche attrezzature per la preparazione di questi gadget: quattro presse, una stampante e un personal computer, trovati in uno dei due depositi, sito presso il Gros di Rimini. I finanzieri sono riusciti a risalire ai produttori del materiale che era stato sequestrato a un venditore, denunciato sul lungomare di Rimini per la vendita di circa 280 pezzi di merce contraffatta. Dalle indagini, "le fiamme gialle" sono riuscite a risalire a un imprenditore riminese e alla ditta titolare del magazzino e del deposito in cui è avvenuto il sequestro della merce e delle attrezzature. L'operazione è stata ribattezzata "Fakebusters".

< Articolo precedente Articolo successivo >