Sabato 06 Marzo02:53:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Marco Pavani compie 18 anni di gestione del Jolly Disco di Novafeltria. Festa domenica 30 aprile

Eventi Novafeltria | 15:10 - 27 Aprile 2017 Marco Pavani compie 18 anni di gestione del Jolly Disco di Novafeltria. Festa domenica 30 aprile

Una serata speciale, per festeggiare i 18 anni di gestione di Marco Pavani, eccellenza dell'imprenditoria novafeltriese. "Semplicemente Jolly" è l'evento in programma domenica 30 aprile al Jolly Disco Novafeltria. Un appuntamento molto sentito dallo staff, dai collaboratori, ma anche dai tanti amici che hanno vissuto e seguito l'avventura di Pavani nella gestione di un locale punto di riferimento nel mondo della notte riminese; una festa che possa unire le nuove e le vecchie generazioni che ballano o hanno ballato sulle piste. Ora la gestione del Jolly è condivisa da Pavani con Francesco Pula, che definisce l'amico-socio "un uomo solido, dai grandi valori e dalle grandi motivazioni, un uomo che si è fatto da solo, costruendo la propria carriera lavorativa attraverso il lavoro e i sacrifici". Quale è stato l'insegnamento del socio più anziano? "Di lavorare sodo, impegnarmi tutti i giorni e a crederci sempre!". Non può mancare un simpatico aneddoto, riguardante l'apertura della stagione 2015-2016, la prima della gestione Pavani-Pula: "Ad un giorno dall'apertura ancora dovevamo finire di verniciare alcune parti del locale e ancora non sapevo che fosse una consuetudine - racconta divertito Pula - così non capivo come fosse possibile riuscire ad arrivare a conclusione dei lavori e ad aprire il locale in 24 ore". Tutto però andò per il meglio: "Riuscimmo a finire tutto in tempo e venne fuori una prima serata grandiosa!". Prima di Pula, fu Cristian Marini a condividere con Pavani onori e oneri della gestione del Jolly: "Dieci anni che ricordo con il sorriso, nonostante le difficoltà e le varie problematiche, perché tutto è stato fuorché lavoro". Marini evidenzia "il solido rapporto di estrema collaborazione, ma soprattutto di fratellanza con Marco, creando non uno staff, ma un ambiente familiare con l'unico obiettivo di farci vivere e far vivere al pubblico grandi serate". Marini ha vissuto in prima persona la rinascita del locale, dopo la distruzione del tetto provocata dalla terribile e storica nevicata del febbraio 2012: "La soddisfazione più grande, vedere i ragazzi della zona che hanno lavorato con noi duramente, per far sì che ripartissimo in breve tepo e al meglio, dopo il grave disastro". Dagli ultimi soci di Marco Pavani al primo, Gabriele Cima, che dal cilindro dei ricordi cita "una telefonata di Marco che annunciava la sua assenza per 14 giorni". Il Jolly era in piena attività ed erano in programma due serate. "Venni a sapere al suo ritorno che usciva con una ragazza...quella ragazza che oggi è la madre dei suoi figli!".  E in tema amarcord, per "Semplicemente Jolly" la consolle si sposta eccezionalmente tornando sulla sinistra, lato palco, mentre a far danzare il pubblico penseranno gli storici dj che si sono alternati nei 18 anni di gestione Pavani: Alessandro Neri, Simone Magi, Pigi, Filippo Tosto e Ghigo, affiancati dal vocalist Marzi. Prima del dj set, si esibiranno alcuni artisti locali per il Casting regionale del "Festival Show".

< Articolo precedente Articolo successivo >