Mercoledý 18 Ottobre03:39:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Aree per nomadi, Lega Nord Rimini insorge: 'scelti i quartieri che si erano opposti, è ripicca'

Attualità Rimini | 13:13 - 21 Aprile 2017 Aree per nomadi, Lega Nord Rimini insorge: 'scelti i quartieri che si erano opposti, è ripicca'

A Rimini si riapre la discussione sul progetto di superamento del campo nomadi di via Islanda e l'inserimento della famiglie rom e sinti nei quartieri di Rimini. La Lega Nord torna all'attacco dell'Amministrazione Comunale, riportando indiscrezioni che vorrebbero individuate le 16 micro aree tra le 60 indicate in precedenza. Secondo il Consigliere Comunale del Carroccio, Matteo Zoccarato, sono stati scelti "i quartieri insorti negli ultimi mesi, quasi fosse una ripicca". Tra le zone, anche le vie Gaza e Orsoleto, nonostante le rassicurazioni dei Consiglieri di Maggioranza Erbetta e Corazzi. 

"Il Sindaco Gnassi continua ad essere latitante sulla vicenda - attacca Zoccarato - mentre il Vice-Sindaco Lisi (cervello del progetto) sfugge alle mie interrogazioni, e i Consiglieri di maggioranza battono il territorio nel pallido ruolo di imbonitori e venditori di menzogne".

"Se lo scopo finale era effettivamente quello dell'integrazione, oggi non ci sono più le condizioni per raggiungere l'obiettivo, visto il clima creato dalla maggioranza", conclude Zoccarato.

Area SondaggiIl sondaggio

Rimini seconda città più pericolosa in Italia