Giovedý 25 Febbraio23:21:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Barca su scogli: ritrovati i corpi dei tre dispersi. Due incastrati nella scogliera, uno trascinato dalla corrente

Cronaca Rimini | 08:48 - 19 Aprile 2017

Sono stati ritrovati questa mattina (mercoledì) i corpi dei tre dispersi, due uomini e una donna, nell'incidente in mare accaduto ieri pomeriggio al porto di Rimini. Due erano incastrati nella scogliera, mentre uno era stato trascinato dalla corrente all'altezza dello stabilimento balneare 44. Sale così a quattro il bilancio dei morti. Si tratta del famoso skypper Enrico Martinelli 68 anni, recuperato ieri pomeriggio, a cui si aggiungono Alessia Fabbri di 36 anni notaio veronese, il padre 67enne Alessandro Fabbri, noto cardiologo e una terza persona, Ernesto Salin, 64enne  ingegnere vicentino. Miracolosamente salvi Luca Nicolis, 39enne direttore di un noto locale di Verona "L'antica bottega del vino", fidanzato di Alessia, in discrete condizioni, e Carlo Cavelli, 69 anni  otorinolaringoiatra veronese che ha riportato diverse fratture. 
Nicolis è  in osservazione in pronto soccorso, mentre le condizioni di Calvelli destano più preoccupazione ed è  attualmente ricoverato nel reparto di rianimazione.

Sull'imbarcazione di 15 metri, partita dal porto di Marina di Ravenna e diretta a Trapani, in Sicilia, si trovavano 6 persone tutte del veronese. Il mezzo ha subito un'avaria al motore e non c'era possibilità, viste le condizioni meteo, di utilizzare le vele.  Al momento della tragedia Luca, Alessia e il padre si trovavano sotto coperta. Una volta fuori Alessia è stata sbattuta fuori dall'imbarcazione che, nel frattempo si era ribaltata di 90 gradi dopo una violenta ondata. Il fidanzato ha cercato di salvarla ma una seconda ondata li ha allontanati.

I soccorsi sono arrivati quasi subito. Tra le prime persone ad accorrere sul posto anche il fotoreporter Manuel Migliorini, che si trovava casualmente in zona. Con lui altre tre persone. Insieme si sono arrampicati sugli scogli cercando di prestare i primi soccorsi.

Le ricerche dei dispersi sono proseguite tutta la notte fino al tragico epilogo di questa mattina.

< Articolo precedente Articolo successivo >