Sabato 27 Febbraio13:12:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Chiede prestito per immobile all'asta. Direttore di banca fiuta l'affare e glielo soffia: imprenditore chiede giustizia

Cronaca Rimini | 16:32 - 11 Aprile 2017 Chiede prestito per immobile all'asta. Direttore di banca fiuta l'affare e glielo soffia: imprenditore chiede giustizia

Ha presentato richiesta di mediazione giudiziaria un imprenditore cesenate che lamenta di essere stato vittima di un raggiro da parte di un istituto bancario della Provincia di Forlì-Cesena. L'uomo era interessato a chiedere un prestito per partecipare a un'asta immobiliare presso il Tribunale di Rimini, riguardante una palazzina di proprietà di una società riminese sottoposta a procedura fallimentare. L'affare ha però suscitato l'interesse del direttore dell'istituto bancario, che ha partecipato all'asta attraverso una società riconducibile al suocero, mettendo fuori causa l'imprenditore : quest'ultimo infatti è stato rassicurato sull'erogazione del prestito, per poi rimanere a mani asciutte. Nel contempo il direttore, secondo l'accusa della controparte, ha anche utilizzato la documentazione prodotta dall'imprenditore. Quest'ultimo ha deciso di ricorrere alla mediazione, per risolvere la controversia, senza ricorrere a una denuncia: il direttore di banca può rischiare infatti di essere chiamato a rispondere del reato di turbativa d'asta.

< Articolo precedente Articolo successivo >