Domenica 28 Febbraio04:07:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ansia, guarire è possibile: consigli e terapie per essere sereni ogni giorno

Attualità Nazionale | 09:11 - 06 Aprile 2017 Ansia, guarire è possibile: consigli e terapie per essere sereni ogni giorno

Viviamo in una società che corre spedita, e che nemmeno si cura di chi rimane indietro: al punto che spesso non ci rendiamo conto di quante persone soffrano di una serie di disturbi psichiatrici più o meno gravi. Secondo le ultime rilevazioni, infatti, sono oltre 17 milioni gli italiani che soffrono di un disagio psichico: e non si parla solo di persone comuni, ma anche di insospettabili quali VIP, manager di successo e persino di calciatori professionisti. Un problema che spesso dipende soprattutto dall’ansia: una delle patologie psichiatriche più diffuse nello Stivale, che colpisce ogni anno almeno 6 milioni di cittadini. E le forme di ansia, poi, sono più di una: si va dall’ansia generale fino al disturbo post-traumatico, passando per altre forme come gli attacchi di panico, l’agorafobia e le fobie sociali di varia natura. Ma è possibile guarire dall’ansia?
 
Ansia: quali sono i sintomi?
I sintomi dell’ansia possono essere numerosi e alle volte molto preoccupanti: fra i principali troviamo ad esempio la mancanza di sonno, il calo dell’umore ed un rallentamento psico-motorio che causa una certa difficoltà sia a livello di movimenti che di capacità di linguaggio. Inoltre, da un punto di vista fisico, gli attacchi di ansia più violenti possono portare anche palpitazioni, sensazioni di vertigini e persino un blocco totale del corpo, che tende a irrigidirsi e a non rispondere più ai comandi di chi ne soffre. Per questo motivo, la necessità è quella di intervenire il prima possibile.
 
Quali sono le cause dell’ansia?
Prima di approfondirne le cause, sappiate che è possibile gestirla: Per saperne di più e capire una volta per tutte come combattere l'ansia visitate il blog combatterelansia.com, che vi darà dei consigli molti utili ed efficaci per migliorare la vostra quotidianità. In ogni caso tutto parte da una diagnosi certa dei fattori che hanno generato questo stato emotivo, solo così si potrà intervenire con la giusta terapia. L’ansia può essere causata da diversi fattori: fra i principali troviamo gli squilibri chimici del cervello, o comunque un’alterazione a livello neuronale. E non è un caso che, alle volte, l’ansia dipenda anche da fattori genetici. Inoltre, l’ansia può esplodere anche a causa di fattori dovuti al fisico, a traumi, a operazioni chirurgiche e a patologie che hanno lasciato una serie di strascichi psicologici notevoli (si pensi, ad esempio, ai disturbi post-traumatici). Infine, l’ansia può anche dipendere da una condizione psicologica dovuta ad un periodo particolarmente stressante, oltre ovviamente ad una serie di situazioni legate al proprio ambito familiare e lavorativo.
 
Quali sono le cure per l’ansia?
Essendo l’ansia un vero e proprio disturbo psicologico, deve essere affrontata attraverso terapie pensate esattamente per questo tipo di problema: come ad esempio la psicoterapia e – nel caso fosse necessario – i trattamenti farmacologici e complementari. Inoltre, una efficace terapia contro l’ansia prevede anche la riabilitazione, attraverso un radicale cambiamento di quelle abitudini quotidiane responsabili dell’insorgere di questa patologia. Tramite questo percorso a tappe, è possibile affrontare e trattare l’ansia con successo, anche nei casi più avanzati e che necessitano di maggiori attenzioni.

< Articolo precedente Articolo successivo >