Martedý 09 Marzo10:35:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il turismo a riminese si rilancia con il 'Montefeltro storico', un'area ad alta qualità ospitale e culturale

Turismo Rimini | 09:03 - 06 Aprile 2017 Il turismo a riminese si rilancia con il 'Montefeltro storico', un'area ad alta qualità ospitale e culturale

Per promuovere nel Riminese il 'Montefeltro storico', una risoluzione Pd è stata approvata in commissione regionale Politiche economiche a Bologna, sollecitando accordi anche con le Marche e San Marino come proposto dalla Compagnia del Montefeltro. Presentata dai consiglieri Giorgio Pruccoli e Nadia Rossi, punta a impegnare la Giunta regionale a sostenere il progetto pubblico-privato della Compagnia del Montefeltro di promuovere l'area ad alta qualità ospitale e culturale. Al centro del progetto, l'identità storica, culturale e produttiva del territorio, da promuovere sul mercato nazionale e internazionale, anche con la valorizzazione del parco interregionale del Sasso Simone e Simoncello. L'ambito del 'Montefeltro storico' è formato da 22 comuni situati nelle Marche e in Emilia-Romagna (province di Pesaro e Rimini) e dalla Repubblica di San Marino. Astenute le opposizioni Ln, M5s e Fdi-An (respinti tre emendamenti M5s) che hanno tra l'altro criticato alla Compagnia del Montefeltro una cattiva gestione del sito internet (una spesa di 13mila euro era stata autorizzata dal Parco nel 2015 per la sua realizzazione), ora non accessibile presumibilmente perché il dominio, scaduto, non è stato rinnovato. Per Pruccoli il sito è in difficoltà perché il progetto non è ancora decollato: la risoluzione intende infatti rilanciarlo. Le opposizioni hanno chiesto, invano, anche di coinvolgere la Destinazione turistica Romagna nel progetto e di sollecitare le Camere sul progetto di legge per il passaggio di Sassofeltrio e Montecopiolo dalle Marche all'Emilia-Romagna, come chiesto dai due Comuni seguendo altri 7 enti locali già passati alla provincia di Rimini.

< Articolo precedente Articolo successivo >