Venerdý 05 Marzo01:39:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cantiere sovrappasso in via Roma: scattato lo stop al traffico, superato il primo esame tra disagi e code

Attualità Rimini | 17:39 - 05 Aprile 2017 Cantiere sovrappasso in via Roma: scattato lo stop al traffico, superato il primo esame tra disagi e code

Il divieto di circolazione che ha bloccato il traffico in via Roma è partito alle 15 come da programma. Inevitabili i disagi alla circolazione nel tratto interessato dal cantiere per la realizzazione del sovrappasso ciclopedonale nel tratto antistante il cantiere tra viale Tripoli e via Bastioni orientali col posizionamento dei new jersey all’altezza delle rotatorie. Una chiusura quasi in contemporanea con la ripristino sulla via Flaminia della normale viabilità dopo che nella mattinata, a causa di un intervento di Hera sui sottoservizi, la Polizia municipale aveva temporaneamente istituito un doppio senso unico alternato per consentire le operazioni di cantiere, con effetti sensibili sulla viabilità ordinaria.

Presidiate dal personale della Polizia municipale, che continuerà a monitorare ed intervenire per fluidificare il traffico nei punti più delicati, il traffico sulla via Roma proveniente da Nord è stato deviato all’altezza della nuova rotatoria a destra verso monte. Lungo via Bastioni orientali, messa per la durata dei lavori a doppio senso di circolazione, è possibile proseguire verso l’Arco d’Augusto e, lungo Largo Unità d’Italia, verso la nuova rotatoria realizzata alla confluenza con la circonvallazione meridionale. Da qui potrà continuare in tutte e tre le direzioni possibili. I flussi di traffico provenienti da sud sull’asse di via Roma – Ugo Bassi, invece, giunti all’intersezione con via Tripoli dovranno svoltare a destra verso i lungomari – viali delle regine, oppure a sinistra verso monte per proseguire lungo via della Fiera o svoltare a destra o sinistra sulla via circonvallazione meridionale.


La Polizia municipale continua a consigliare nell’attraversamento della città l’utilizzo degli assi paralleli a quello della via Roma, programmando già in anticipo, a seconda delle esigenze, itinerari alternativi. Nel primo pomeriggio, infatti, specie all’altezza della nuova rotatoria di fronte all’Arco d’Augusto, la viabilità è andata in sofferenza, seppur in sensibile miglioramento col prosieguo della giornata.


Dopo la chiusura al traffico del tratto di via Roma interessato dai lavori è stata la volta del posizionamento della gru, posizionata e zavorrata, con la quale saranno installate le diverse parti del sovrappasso pedonale che, trasportate da Tir, sono attese nel tardo pomeriggio da Predappio, sede degli stabilimenti della Technologica, la ditta a cui sono stati affidati i lavori di realizzazione. Si tratta delle quattro antenne del peso di 160 quintali ognuna necessarie a sostenere il ponte ciclopedonale e anche di parti del ponte premontato, dal peso complessivo di 300 quintali.

Dopo il loro montaggio in loco il crono programma dei lavori  prevede l’installazione delle quattro antenne che sosterranno il ponte strallato a cui farà seguito il varo dell’impalcato con i relativi parapetti che completerà l’intera infrastruttura. Tutte operazioni che per poter essere svolte in sicurezza hanno la necessità di interrompere la circolazione, subito dopo il mercato ambulante, fino al termine dei lavori previsto per le prime ore della mattinata di sabato 8, prima cioè che il mercato ambulante torni operare. 

Nel frattempo, a terra, fervono i lavori complementari, tra cui la posa della pavimentazione in legno e il montaggio dei parapetti che già incominciano a delineare gli effetti anche scenici del futuro sovrappasso caratterizzato dalla scritta “Rimini”.

< Articolo precedente Articolo successivo >