Sabato 06 Marzo02:18:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Abusivismo edilizio, sequestrata la nuova cucina solidale di Casa Don Gallo. Denunciata un'attivista

Cronaca Rimini | 16:19 - 30 Marzo 2017

Blitz dei Carabinieri del gruppo Forestale nella tarda mattinata di giovedì presso casa Don Gallo, per il sequestro di un capanno in cui gli attivisti di casa Madiba avevano allestito un piccolo spazio cucina. Un'attivista è stata denunciata per abuso edilizio e occupazione abusiva. "Una piccola casetta del Comune di neanche 5 metri quadrati, dove per più di un decennio sono stati sventrati animali, custodita refurtiva da parte di ladri, oppure dato rifugio a spacciatori o senza tetto", si legge in una nota di Casa Madiba. Gli attivisti avevano allestito la cucina sociale per gli abitanti di casa Don Gallo, nell'ottica del progetto avviato per non limitarsi a dare rifugio a senzatetto e persone bisognose, ma anche per aiutarle nel reinserimento sociale. "Quello che è accaduto oggi è grave e non risponde a nessuna legalità possibile se non quella dell’odio contro i poveri, se non quella della guerra contro gli umani", attaccano gli attivisti di Casa Madiba.

Nel video il racconto-commento di Federica di Casa Madiba.

< Articolo precedente Articolo successivo >