Venerdý 05 Marzo10:52:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Campo lavoro: migranti, ragazzi islamici e detenuti al lavoro per riparare biciclette da mettere all'asta

Attualità Rimini | 15:10 - 30 Marzo 2017 Campo lavoro: migranti, ragazzi islamici e detenuti al lavoro per riparare biciclette da mettere all'asta

E' iniziata giovedì 30 marzo la preparazione dei centri di raccolta del 37° Campo Lavoro in programma per il fine settimana. Gruppi di volontari sono all’opera per transennare i piazzali, montare i tendoni, allestire i mercatini, più altre mille incombenze. E accanto ai volontari storici, un arcobaleno di nuove presenze e un programma di iniziative che cresce di giorno in giorno. Proviamo a ricordare le principali.


A Rimini torneranno i ragazzi ospiti di Casa Solferino, la struttura di accoglienza per migranti gestita dalla Croce Rossa e i giovani di Ciclofficina (progetto educativo dell’Associazione Zavatta/Mani Tese) per sistemare vecchie biciclette da mettere all’asta. Sempre a Rimini ritroveremo la Protezione civile impegnata come sempre nell’allestimento e nella logistica del campo delle Celle.


Nuova bancarella di riparazione e vendita biciclette anche a Riccione  dove troveremo anche un gruppo di ragazzi islamici e alcuni giovani detenuti ospiti della Casa Madre del Perdono della Papa Giovanni. Nel campo della Perla verde non mancheranno poi momenti di festa come “La notte gialla” in programma sabato sera. 


Anche a Santarcangelo troveremo al lavoro una quindicina di giovani migranti seguiti dalla Cooperativa Millepiedi e dall’Associazione Ardea e, insieme con loro, una bancarella del Pacha Mama (presente anche a Rimini e Riccione) che devolverà il 5 per cento degli incassi alle finalità del Campo. Al campo di Villa Verucchio si segnala invece la rinnovata collaborazione con la Cooperativa La Goccia e la consegna/ritiro dei sacchi porta a porta da parte di gruppi di giovani.


Sul fronte educativo in programma un po’ ovunque laboratori creativi e incontri di sensibilizzazione per bambini e ragazzi.


Ricordiamo che per prenotare il ritiro di materiali ingombranti da parte dei volontari del Campo si possono chiamare i seguenti numeri: Rimini (345.6182101 - 345.9782086), Riccione (339.7023884 - 339.7607605), Santarcangelo (342.7177813), Bellaria (Tel. 338.3814381), Villa Verucchio (328.7760898), Cattolica (338.3160142 - 339.3114130). Per impossibilità di smaltimento, l’organizzazione del Campo ricorda nuovamente che non potranno essere ritirati mobili, materassi, plastica, vetro, televisori, monitor, frigoriferi, pneumatici, bombole del gas.

< Articolo precedente Articolo successivo >