Luned 08 Marzo16:50:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Raduno di deejay al Palas di Rimini: niente consolle, si parlerà di licenze e accordi Siae

Attualità Rimini | 13:39 - 28 Marzo 2017 Raduno di deejay al Palas di Rimini: niente consolle, si parlerà di licenze e accordi Siae

Quello dell'intrattenimento musicale è un settore in continua evoluzione. Il deejay, infatti, è ormai è diventato anche uno showman, un trascinatore di folle, un "influencer" di generi musicali, di mode e stili di vita. Per questo deve essere sempre attentissimo alle nuove tecnologie, ai mezzi di comunicazione, alle nuove tendenze, alle nuove sonorità. E, importantissimo, ci sono una serie di normative in continuo cambiamento da rispettare. A partire da Siae e Enpals. Di tutto questo si parlerà domenica 7 maggio dalle 14 alle 21 al Palacongressi di Rimini in occasione della prima convention nazionale dei deejay. AssoDeejay - che da sempre si batte per far sì che i deejay lavorino nella legalità e vedano rispettati i propri diritti - sarà uno dei partner principali della manifestazione, inserita all'interno del Music Inside Festival di Rimini. 


"AssoDeeJay affronterà uno fra i temi più dibattuti e discussi negli ultimi anni, relativo alle licenze autorizzatorie dell'utilizzo pubblico delle musiche in formato originale o in copie lavoro che hanno prodotto gli accordi con SIAE da una parte e, dall'altra, con una ipotesi di soluzione anche riguardo i diritti dei produttori con SCF, Società Consortile Fonografici - spiega il presidente di AssoDeejay Mario Di Gioia - . Parleremo però non solo di diritti di compenso a carico dei deejay ma anche dei diritti da incassare. Ci sono, infatti, alcuni milioni di euro di diritti che toccherebbero in ripartizione ai DeeJay e pochi conoscono i motivi per i quali non vengono redistribuiti i fondi dei diritti di interprete ed esecutori per i quali i DJ hanno ottenuto il riconoscimento ufficiale. Va detto però che si sta facendo di tutto per tenerci fuori dalle decisioni che contano. La nostra è la categoria maggiormente titolata alle ripartizioni, ripeto, di alcuni milioni di euro l'anno. Inviteremo, perciò, il Presidente dell'Istituto Nuovo Imaie per confrontarsi su questo tema. Spero che accetti l'invito". Assodeejay invita, quindi, tutti i propri amici e associati a garantire la propria presenza in questa occasione più unica che rara di confronto. Già confermata la presenza di Maurizio Pasca, presidente del Silb, la più importante Associazione di Discoteche in Italia e in alcuni Paesi dell'Europa. 


Nel corso della convention saranno trattati molti altri temi: etichette e produzioni, remix e mashup, gestione della comunicazione, rapporti con agenzie di booking, novità software e supporti audio, prospettive lavorative, lettura del pubblico e altro ancora. Interverranno esperti di altissimo livello.

< Articolo precedente Articolo successivo >