Lunedý 08 Marzo00:25:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo: arco spento per ‘L’Ora della Terra’, iniziativa del WWF contro cambiamento climatico

Attualità Santarcangelo di Romagna | 09:55 - 25 Marzo 2017 Santarcangelo: arco spento per ‘L’Ora della Terra’, iniziativa del WWF contro cambiamento climatico

L’Arco Ganganelli resterà spento per un’ora dalle 20,30 alle 21,30 di sabato 25 marzo per “L’Ora della Terra”, evento globale promosso dal WWF contro il cambiamento climatico. Anche quest’anno, dunque, l’Amministrazione comunale di Santarcangelo aderisce all’iniziativa per testimoniare la propria attenzione ai temi ambientali e sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza del risparmio energetico. Si tratta dell’undicesima edizione per “Earth Hour”, che in dieci anni è diventato il più grande movimento di persone per l'ambiente al mondo. Monumenti, piazze e luoghi simbolo in Italia e in tutto il pianeta si spegneranno per un'ora, accompagnati da eventi, feste e incontri in partnership con Altromercato.
 
Dopo l’ottimo successo dell’iniziativa “M’illumino di meno” nello scorso mese di febbraio, anche questa volta l’Amministrazione comunale propone a pubblici esercizi, famiglie e cittadini di aderire, spegnendo per un’ora le luci dalle 20,30 alle 21,30. Chi partecipa e vuole raccontare la sua adesione con una foto, potrà inviarla all’indirizzo mail social@comune.santarcangelo.rn.it: le più belle saranno pubblicate sulla pagina Facebook e sul profilo Instagram dell’Amministrazione comunale.
 
“Aderiamo con convinzione a ‘L’Ora della Terra’ così come abbiamo partecipato a ‘M’illumino di meno’, ‘Un bosco per la città’ e a tante altre iniziative dedicate all’ambiente di carattere sia simbolico che concreto”, dichiara l’assessore alla Qualità ambientale e Sviluppo sostenibile, Pamela Fussi. “Questo perché come ha detto qualcuno ‘ambiente non è solo un'atmosfera o una rogna nelle mani di chi resta’: al contrario, il cambiamento climatico e tutte le minacce alla salute della Terra devono preoccuparci da molto vicino, se è vero che l’ambiente è la culla della vita, da tutelare con il pensiero rivolto alle generazioni future”.

< Articolo precedente Articolo successivo >