Mercoledý 18 Ottobre14:06:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Fine dell'incubo per il basket Riccione, dopo due mesi e mezzo torna alla vittoria

Sport Riccione | 13:12 - 20 Marzo 2017 Fine dell'incubo per il basket Riccione, dopo due mesi e mezzo torna alla vittoria

Fine dell’incubo. La Dany Riccione torna finalmente alla vittoria e interrompe una serie nera che durava ormai da due mesi e mezzo (78-83). Successo importante per la classifica e per il morale quello ottenuto dai ragazzi di coach Agostini a Castel San Pietro contro l’Olimpia Castello che seguiva i Dolphins in classifica di 4 lunghezze. La classifica resta complicata ma c’è ancora la speranza di evitare i playout, soprattutto se i biancazzurri riusciranno a esprimersi nelle ultime partite con la stessa energia e la stessa grinta buttate sul parquet emiliano nel secondo tempo. All’intervallo lungo infatti sembrava proprio che le cose dovessero andare male per l’ennesima volta, con la Dany sotto di 11 punti e un attacco incapace di produrre con continuità. Poi al ritorno dagli spogliatoi ecco la svolta. I Dolphins si ripresentano con tutt’altra faccia e per l’Olimpia Castello, che fino a quel momento aveva assaporato la vittoria, cominciano i guai seri. Protagonisti della grande rimonta un Brattoli da urlo (26 punti con 12/18 dal campo e 10 rimbalzi) e il solito granitico De Martin (20 punti con 10/14 al tiro e 13 rimbalzi) ben spalleggiati da Pulvirenti (19 punti, 50% al tiro complessivo e 7 assist). La Dany risale a -3 a fine terzo quarto (56-53) e confeziona un super ultimo periodo da 30 punti che vale il ritorno alla fondamentale vittoria.

I Dolphins torneranno sul parquet amico della palestra di via Forlimpopoli venerdì prossimo per affrontare il Novellara (ore 21). 


OLIMPIA CASTELLO-DANY DOLPHINS RICCIONE 78-83


OLIMPIA CASTELLO: Franceschini 6, Dall’Osso 11, Corazza ne, Pedini 3, Boschi, Cavina 2, Bonetti 14, Farnè 4, Binassi 14, Nardi 2, Venturi 22. All. Canè.

DANY RICCIONE: Egbutu 2, Casadei ne, Muccioli ne, Mazzotti 4, Pulvirenti 19, Cardinali 8, Ambrassa 4, Brattoli 26, Chistè, Biagini, De Martin 20. All. Agostini.

ARBITRI: Ragazzi di Ferrara e Albertazzi di Bologna

Parziali: 24-19, 44-33, 56-53

Area SondaggiIl sondaggio

Rimini seconda città più pericolosa in Italia