Giovedì 04 Marzo19:30:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Si getta da una rupe a San Marino: muore 28enne, ipotesi suicidio

Cronaca Repubblica San Marino | 09:29 - 18 Marzo 2017 Si getta da una rupe a San Marino: muore 28enne, ipotesi suicidio

Da giovedì si erano perse le sue tracce, era partito da Cesenatico alla volta di Forlì per andare all’università, il suo corpo senza vita è stato ritrovato venerdì mattina lungo un sentiero a ridosso di un muro di contenimento di una rupe, a San Marino. Forse una fatalità – il giovane, 28enne, era appassionato di arrampicata – forse un tragico gesto. Gli inquirenti stanno indagando, nessuna pista al momento è esclusa. Intanto il magistrato ha disposto sul corpo l’autopsia. A lanciare l’allarme e a rivolgersi ai carabinieri di Cesenatico erano stati i genitori nella tarda serata di giovedì e grazie alla triangolazione del cellulare e alla registrazione delle telecamere della sua auto al confine,  sono immediatamente scattate le ricerche che hanno coinvolto Gendarmeria, Polizia civile, Guardia di Rocca, Guardie ecologiche e Servizio di protezione civile con il Soccorso alpino e Speleologico Emilia Romagna. Fino al tragico ritrovamento del corpo, verso le 12. Secondo le indagini, si fa sempre più forte l’ipotesi del suicidio: sul corpo del giovane sono stati trovati infatti dei tagli, forse autoinflitti e forse, alla base del gesto disperato, una delusione che non voleva dare ai suoi cari, sicuri di vederlo presto dottore e laureato, mentre lui da quel traguardo era ben lontano.

< Articolo precedente Articolo successivo >