Luned́ 08 Marzo16:23:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Minaccia e aggredisce con la bottiglia i poliziotti nel centro di Rimini. Marocchino 32enne finisce in manette

Cronaca Rimini | 12:57 - 17 Marzo 2017 Minaccia e aggredisce con la bottiglia i poliziotti nel centro di Rimini. Marocchino 32enne finisce in manette

E' finito in manette un marocchino di 32 anni che venerdì sera ha aggredito i poliziotti del reparto cavallo, con l'accusa di minacce aggravate e resistenza a pubblico ufficiale. I poliziotti, durante un servizio nei pressi di Piazzale Cesare Battisti, hanno sentito urla e rumori di bottiglie rotte provenienti da un bar. Raggiunto il luogo, hanno notato uno straniero in evidente stato di agitazione che stava lanciando bottiglie ai passanti. Alla vista degli agenti, ne ha afferrata una e l’ha scagliata contro di loro: fortunatamente i poliziotti l’hanno schivata.  Incurante delle richieste degli agenti di mantenere la calma e di mostrare loro i documenti, ha afferrato una bottiglia, l’ha scagliata e ha iniziato a minacciare i poliziotti intimando di allontanarsi: “se vi avvicinate vi squarto a voi e al cavallo”… “allontanatevi che vi squarto”

A quel punto uno dei poliziotti è intervenuto e, sempre in sella al cavallo, lo ha afferrato per la giacca bloccandolo in sicurezza, fino all’arrivo di una Volante. L’uomo ha cercato in tutti i modi di divincolarsi dalla persa del poliziotto a cavallo anche con gomitate sulla gamba dell’agente operante e verso il costato del cavallo-poliziotto.
Trasportato in Questura, ha continuato a insultare e minacciare gli agenti. Identificato, l’uomo, un cittadino marocchino di 32 anni, è stato arrestato per minacce aggravate e  resistenza a pubblico ufficiale. Sarà giudicato con rito direttissimo.
< Articolo precedente Articolo successivo >